Perugia, Breda: "Contento della nuova rosa. Il Cittadella? Squadra con molta personalità"

Serie B

L’allenatore del Perugia ha presentato il prossimo match contro il Cittadella, una sfida difficile vista l’efficacia dei veneti lontano dal Tombolato: "Sarà una partita complessa, al cospetto di una squadra di personalità"

Due vittorie di fila e tanta voglia di servire il tris, il Perugia si prepara ad affrontare in casa il Cittadella per continuare la propria marcia di avvicinamento alla zona playoff. Roberto Breda però non si fida della formazione veneta, particolarmente efficace in trasferta, viste le sei vittorie ottenute lontano dal Tombolato. Un confronto da prendere con le molle, a cui l’allenatore degli umbri si avvicina con alcuni nuovi innesti: "Sono contento della nuova rosa – le parole di Breda in conferenza stampa - abbiamo fatto degli innesti particolari e lo dico in maniera positiva. Ringrazio i giocatori che se ne sono andati per tutto quello che hanno fatto. Chi è rimasto lo vedo molto carico. Davanti? Non siamo corti perché abbiamo buone alternative, giocatori che sono in grado di fare la fase offensiva. Direi che siamo coperti in tutte le parti del campo. Han? È un ragazzo d’oro, un ottimo professionista. Credo, per mia opinione personale, fosse giusto dare al ragazzo questa opportunità. Il Cittadella è una squadra che fuori casa ha fatto molto bene finora. Quella di domani sarà una partita complessa contro una squadra di gamba, di personalità. Un gruppo che gioca a memoria da diversi anni con un tecnico che li fa giocare molto bene. Da parte nostra c’è voglia di dare continuità alle prestazioni e quindi anche al risultato. Importante affrontare la partita nel modo giusto consapevoli che ci sono difficoltà e insidie".

Le statistiche del match

In Umbria brilla eccome la stella di Christian Kouan, 18enne debuttante in categoria a segno in entrambe le gare disputate: c’è la sua firma nelle vittorie contro Entella e Pescara, filotto targato 2018 che riporta il Perugia a ridosso degli spareggi promozione. Trend positivo per Breda che riceve un’altra candidata ai playoff come il Cittadella, reduce dallo stop contro il Frosinone ma particolarmente efficace in trasferta: sono 6 le vittorie esterne dei veneti con 20 punti conquistati lontano dal Tombolato, nessuno ha fatto meglio di loro. Ecco perché il match al Curi, dove mancherà lo squalificato Chiaretti, promette spettacolo. Intanto gli umbri accolgono Nura e Magnani ma salutano Han tornato al Cagliari.

I più letti