Serie B, Virtus Entella Spezia 0-1: decisivo Maggiore. Gol e highlights

Serie B

A Chiavari è andato in scena il derby ligure tra Entella e Spezia. Al 7' della ripresa Gallo fa entrare Maggiore al posto di Pessina: è la mossa decisiva del match, perchè dopo appena 4 minuti è proprio lui a segnare il gol partita

 

CLICCA QUI PER RIVIVERE VIRTUS ENTELLA-SPEZIA

SERIE B, RISULTATI E CLASSIFICA

VIRTUS ENTELLA-SPEZIA 0-1

56' Maggiore

 

Il derby ligure fa felice lo Spezia. La squadra di Gallo, sempre più protagonista nella corsa ai playoff, riesce a superare (grazie a un gol di Maggiore) a Chiavari un'Entella alla disperata caccia di punti, incappata però nella seconda sconfitta consecutiva. Una sola vittoria - contro il Novara - dal 9 dicembre a oggi per i biancazzurri, ora bloccati al quartultimo posto in classifica. Bianconeri invece aggrappati all'ottavo posto, tornato adesso distante appena un punto.

PRIMO TEMPO

Il derby comincia subito all’insegna del grande equilibrio: partita che si gioca a centrocampo, con lo Spezia a gestire più il pallone rispetto all’Entella. La prima occasione della gara ce l’ha sui piedi Pablo Granoche: al 7’, il centravanti trova un varco sulla destra, entra in area ma, a causa di un dribbling di troppo, si fa recuperare da Belli. Nel complesso meglio gli ospiti nei primi 10’, con la squadra di Aglietti che si chiude e prova a giocare in ripartenza. Al 12’ la prima chance anche per i biancazzurri, sulla testa di La Mantia: l’ex attaccante della Pro Vercelli, ben servito da un cross di Belli, però schiaccia, da buona posizione, troppo la palla, che esce di poco alta sopra la traversa di Di Gennaro. Gioco spezzettato al Comunale, tanti falli in mezzo al campo e diversi fischi dell’arbitro Marinelli: la partita è di cruciale importanza per entrambe e si vede. Dopo un buon tentativo di Crimi, doppio pericolo al 24’ per la difesa di casa: ci prova prima Granoche, che calcia debolmente su situazione di contropiede; subito dopo lo segue Marilungo, il cui diagonale è però ben fermato da Iacobucci. Alla mezzora ancora 0-0, con la Virtus Entella che prova a rendersi pericolosa sempre con le incursioni di Crimi: bello il tentativo dell’ex centrocampista del Cesena al 32’, che in conclusione volante sugli sviluppi di un calcio di punizione mette però alto. Tanta confusione ancora nell’ultima parte della prima frazione, con poche occasioni da gol e tante recriminazioni da parte di entrambe le squadre. Tre gli ammoniti al 45’: termina 0-0 il primo tempo.

SECONDO TEMPO

Il secondo tempo riparte sotto il segno dello Spezia, per i primi minuti in controllo totale del gioco. Un film già visto nella prima frazione, che non ha però portato ad alcun cambio di risultato. La musica cambia, invece, a inizio ripresa. Decisivo l’ingresso di Giulio Maggiore al 53’: il giovane centrocampista, ben servito dalla palla arretrata di Palladino, sblocca infatti il risultato a soli 2’ dalla sua entrata in campo. È 1-0 per gli ospiti. Prova subito a reagire l’Entella, ma è ancora la squadra di Gallo ad andare vicina alla rete, al 65’: Palladino approfitta di una voragine sulla fascia destra, mette un pallone dentro basso per Mora, che non arriva di pochissimo sul pallone. I bianconeri provano a gestire l’importante gol di vantaggio, anche se la squadra di casa non molla la presa. E va quasi vicina al pareggio, a 20 minuti dalla fine: Nizzetto, ben posizionato in area, colpisce con un grande destro, però, solo l’incrocio dei pali. Finale scoppiettante e quantomai aperto a Chiavari, con l’Entella che prova a recuperare l’1-0. Ancora pericolosa la squadra di Aglietti al 77’: colpo di testa all'indietro di Giani su cross della destra, e per poco Di Gennaro - inizialmente sorpreso - non viene beffato. Nonostante il pressing dei liguri nel finale, il risultato resta invariato: lo Spezia vince e si riaccoda al treno delle squadre in lotta playoff. Resta quartultima la Virtus Entella, entrata ormai in una definitiva crisi di risultati.

TABELLINO

Virtus Entella (4-3-1-2): Iacobucci; Belli, Ceccarelli, Cremonesi, Brivio (60' Aliji); Acampora, Eramo (78' Petrovic), Crimi; Gatto (61' Nizzetto), La Mantia, De Luca. All. Aglietti

Spezia (4-3-1-2): Di Gennaro; De Col (81' Masi), Terzi, Giani, Augello; Pessina (52' Maggiore), Bolzoni, Mora; Palladino (72' Capelli), Marilungo, Granoche. All. Gallo

I più letti