Brescia, Boscaglia: "Esonero? Non ho paura". Ma Cellino pensa a Festa: l'allenatore era in tribuna

Serie B

Tutta la delusione dell’allenatore del Brescia, sconfitto nel posticipo di Serie B sul campo del Novara dopo aver chiuso la prima frazione di gioco in vantaggio. Cellino intanto pensa ad una possibile nuova rivoluzione in panchina: in caso di esonero di Boscaglia valutato Festa, che ha assistito alla gara dalla tribuna

NOVARA-BRESCIA 2-1: GOL E HIGHLIGHTS

Non è bastata una buona prima frazione di gioco al Brescia per portare a casa dallo stadio Silvio Piola punti importanti per la salvezza. Nella ripresa il blackout e il ritorno prepotente del Novara, che con Puscas prima e Sansone poi ha reso vano il gol del vantaggio siglato da Bisoli per la formazione ospite. E’ deluso a fine gara Roberto Boscaglia, che scuro in volto ha commentato la prova dei suoi. "E’ stata una sfida ad armi pari – he detto l’allenatore del Brescia -, per questo è un vero peccato che il risultato finale sia stato questo. La cosa che mi rammarica è che non siamo riusciti a chiudere prima la partita, pur avendo avuto delle buone occasioni. Abbiamo mancato la stoccata vincente, il match poteva cambiare diametralmente. Ma se non riesci a chiudere le gare diventa anche normale subire il ritorno degli avversari. Il Novara, che ha dei grandi valori, lo ha fatto e noi abbiamo pagato tutto a caro prezzo. I due gol subiti a poca distanza all’inizio della seconda frazione di gioco ci hanno colto di sorpresa, dovevamo sicuramente gestire meglio la prima parte della ripresa per portare a casa un altro risultato. Se mi sento a rischio dopo questo ko? Io sono sereno. Mi è già capitato di essere esonerato in questa stagione dal Brescia, ma io non ho nessuna paura e continuo a lavorare per il bene di questa squadra".

Cellino pensa a Festa: l’allenatore era in tribuna

Nonostante le parole di Boscaglia, però, la possibilità di un nuovo esonero sarebbe concreta. Il presidente Massimo Cellino, infatti, starebbe pensando ad un altro cambio in panchina: Boscaglia - che già ad inizio stagione era stato sostituito da Pasquale Marino, salvo essere poi richiamato - adesso potrebbe lasciare il posto a Gianluca Festa, ex calciatore ed ex allenatore del Cagliari di Cellino e che ha già anche lavorato con Marroccu, pronto a diventare nuovo ds del Brescia. Proprio Festa ha assistito alla sconfitta di Caracciolo e compagni dalla tribuna dello stadio Silvio Piola di Novara: valutazioni in corso, potrebbe essere lui il nuovo allenatore del Brescia.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche