user
13 marzo 2018

Foggia, Zambelli: "Torniamo a vincere e salviamoci. Non abbiamo paura del tour de force finale"

print-icon
Marco Zambelli - (Credits: Foggiacalcio1920.it)

Marco Zambelli - (Credits: Foggiacalcio1920.it)

Il difensore del Foggia ha parlato in conferenza stampa del momento della squadra e delle sue sensazioni a questo punto della stagione: "Ci aspetta un tour de force, ma giochiam sempre per vincere. I compagni mi hanno accolto benissimo"

SERIE B: CLASSIFICA E RISULTATI

Il ko di Perugia da archivare, la sfida contro il Cesena come prossimo obiettivo: il Foggia vuole ripartire e ritrovare la vittoria, che manca dalla fine di febbraio contro il Novara. Del momento della squadra e delle sue sensazioni personali ha parlato in conferenza stampa Marco Zambelli, il difensore arrivato a gennaio. "Dovremo stare attenti al Cesena, sarà difficile. Questo è uno scontro diretto per staccare le squadre che ci stanno dietro e confermare il buon periodo che stiamo attraversando. Obiettivi? La salvezza, per questo dobbiamo tornare a vincere. A Perugia, nonostante il risultato, non abbiamo perso la testa ma mantenuto calma e intelligenza: sono caratteristiche di questo gruppo". Un gruppo che ha accolto nel migliore dei modi Zambelli: "I ragazzi che erano già qui hanno accolto noi in maniera stupenda. Mi sento come se fossi qui da sempre. La nostra identità? Giochiamo sempre per vincere, anche se a volte non ci rendiamo conto che forse pareggiare sarebbe meglio che perdere. Abbiamo commesso degli errori che ci hanno penalizzato, ma dobbiamo continuare a proporre il nostro gioco".

"Il fisico torna a rispondere, sto cercando di dimostrarlo in campo"

Dal punto di vista personale, Zambelli analizza la propria crescita: "Il fisico sta tornando a rispondere in maniera positiva agli allenamenti. E sto cercando di dimostrarlo in campo. Il mio ruolo? Preferisco stare dietro, ma posso anche spingere. Anche se non riesco molto a dribblare l'avversario con facilità. Come esterno in una difesa a cinque comunque ho già giocato e posso fare entrambe le fasi. Dove migliorare? Vorrei riuscire ad essere più incisivo - prosegue Zambelli - e poter dare il mio contributo al Foggia. Per farlo mi sto esercitando fisicamente e sto lavorando anche su me steso mentalmente. Lo devo anche alla società, che ha creduto in me". Infine, Zambelli torna sul finale di stagione che attende i rossoneri: "Ci attende un tour de force, ma non abbiamo paura. Né tantomeno abbiamo paura dell'ambiente quando giochiamo in casa, perché giochiamo allo stesso modo che in trasferta. Dobbiamo cercare di sfruttare di più la forza che ci dà lo Zaccheria".

SERIE B, GOL E HIGHLIGHTS

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi