Brescia, Boscaglia: "Non cerchiamo alibi, anche i giocatori si assumano le proprie responsabilità"

Serie B
boscaglia_brescia_getty

Le parole in conferenza stampa dell’allenatore del Brescia in vista del derby contro la Cremonese in programma nel prossimo turno di campionato: "Il nostro momento? Le gare rinviate non hanno importanza, anche altri si sono trovati in questa situazione"

SERIE B, IL PROGRAMMA DELLA 31^ GIORNATA

Poche parole, ma concetti chiari. Nessun alibi, niente scusanti. Voglia di responsabilizzare tutti, non usa mezzi termini Roberto Boscaglia per analizzare il momento del suo Brescia. Dopo una serie di quattro risultati utili consecutivi che avevano lasciato ben sperare, la squadra biancazzurra è incappata in due brutti ko di fila che l’hanno ricacciata nelle zone rosse della classifica. Adesso, però, la necessità assoluta di rialzare la testa, a partire dalla prossima sfida. Match affascinante, nella 31^ giornata di Serie B in programma al Rigamonti il derby contro la Cremonese di Attilio Tesser. Una gara da affrontare con la giusta mentalità, come confermato dallo stesso Boscaglia, che in conferenza stampa ha analizzato il momento attraversato dai suoi. "Non cerchiamo alcun tipo di scusante – ha detto l’allenatore del Brescia -, se nelle ultime due uscite abbiamo rimediato altrettante sconfitte non ad esempio per colpa della gare rinviate nelle scorse settimane a causa del maltempo. Innanzitutto perché siamo dei professionisti e dobbiamo sempre essere pronti ad affrontare ogni evenienza. In secondo luogo perché non soltanto noi ci siamo trovati di fronte a questa situazione, ma anche altre squadre hanno avuto il medesimo problema. Quindi non ci sono alibi, è arrivato il momento di rimboccarsi le maniche e ripartire. Nelle ultime due gare sono arrivate due sconfitte diverse tra loro. La gara di Perugia non mi è piaciuta per come è stata affrontata, a Novara invece la squadra sul campo ha riposto bene, ma ha pagato degli episodi e non ha saputo approfittare di situazioni che potevano essere sfruttate meglio. Ora affronteremo la Cremonese, una squadra esperta e che può contare su giocatori di qualità. Meritano rispetto per quanto stanno facendo in questa stagione, ma si tratta di un derby e a me piace giocare questo tipo di partite".

I giocatori si prendano le proprie responsabilità

In chiusura Boscaglia ha anche parlato dell’attuale situazione in classifica, spronando i propri calciatori: "In questo momento è giusto parlare della classifica per responsabilizzare i giocatori e per fare in modo che chi non si è mai trovato in situazioni simili possa capire come affrontare il pericolo. Nel calcio funziona così, le responsabilità vengono spesso scaricate tutte sull’allenatore. Io lo accetto perché fa parte del nostro ruolo, ma allo stesso tempo sono anche convinto che con i giocatori sia opportuno utilizzare il bastone. Loro vanno in campo – ha concluso l’allenatore del Brescia -, sono la parte determinante e con una giocata possono regalarti le vittorie".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.