Foggia, Stroppa: "Abbiamo commesso troppi errori e non siamo stati bravi a sfruttare quelli dell'Empoli"

Serie B

Il Foggia non riesce a trovare continuità e si arrende alla capolista Empoli: 3-0 il risultato finale, complici anche i tanti errori in fase di costruzione da parte dei rossoneri. Il commento dell'allenatore: "Loro bravi a sfruttarli, noi non altrettanto con le loro disattenzioni"

RIVIVI LE EMOZIONI DI FOGGIA-EMPOLI

RISULTATI E CLASSIFICA

Un KO pesante, arrivato contro la prima della classe. Il Foggia non riesce a trovare continuità e si arrende 3-0 all'Empoli: un risultato frutto di qualche imprecisione di troppo, errori che la squadra di Andreazzoli ha punito: "Non siamo riusciti a giocare in ampiezza, né a sfruttare le occasioni: siamo arrivati davanti alla porta, ma senza fare gol. Abbiamo sbagliato l'ultimo passaggio, non solo nella costruzione della manovra da dietro. Ho visto sufficienza e leggerezza in numerose situazioni, non solo nei loro gol. Ma anche loro - prosegue Stroppa - hanno fatto degli errori in costruzione e noi siamo stati bravissimi a recuperare palla ma non altrettanto bravi a chiudere le azioni, questo è un peccato. Dispiace prendere tre gol in maniera gratuita, anche contro l'Empoli. Ma sapevamo che gli errori potevano costare caro a entrambe le squadre e oggi ne abbiamo commessi di più noi".

"Ha vinto chi ha sbagliato meno, non sono dispiaciuto della prestazione"

Una sconfitta che però non incide sulla consapevolezza della squadra: "Il nostro campionato prosegue nella stessa direzione che avevamo prima di questa partita, non si molla nulla. Continuiamo a lavorare per vincere le partite che restano. Dispiace aver perso in questa maniera qui, perché contro la prima in classifica cercare di giocare come sappiamo sarebbe stato bello. Sapevamo che con il possesso sui piedi dell'Empoli ci sarebbe stato da soffrire, ma siamo stati anche noi bravi a palleggiare. Mi dispiace non aver sfruttato le occasioni nate dagli errori dell'Empoli. Va tenuto conto del fatto che avevamo di fronte una squadra che ha oltre 20 punti in più di noi in classifica, a cui vanno i miei complimenti. Ma in generale non sono dispiaciuto per la prestazione: se contiamo le occasioni, potevamo sicuramente portare a casa qualcosa e questo mi brucia. Poteva finire diversamente, ma prendo il buono che ho visto oggi".

I più letti