Frosinone, Longo: "Contro il Parma sarà importante, ma non decisiva: dobbiamo osare"

Serie B

L'allenatore ha anticipato i temi del match in programma sabato pomeriggio al Tardini contro il Parma: "Per vincere servira la ferocia mostrata contro il Venezia. L'assenza di Ciofani? Senza di lui perdiamo tanto, ci mancherà"

SERIE B, CALENDARIO E ORARI DELLA 34^ GIORNATA

Una vittoria per continuare la rincorsa all'Empoli: questo chiede Moreno Longo al suo Frosinone, nella conferenza stampa di presentazione del match del Tardini contro il Parma, in programma sabato pomeriggio alle 15. Una partita che profuma di Serie A, vista anche la posizione in classifica dei ducali quarti in classifica insieme a Bari e Perugia e a -5 dal Frosinone. "Questa Serie B è piena di insidie, abbiamo 9 partite e dobbiamo avere il coraggio che ci serve per vincerle tutte. Bari, Parma e Perugia sono ancora in corsa per la promozione diretta, ma noi dobbiamo pensare solo a noi stessi. Noi meno convincenti fuori casa? Per vincere in trasferta serve maggiore convinzione, per il resto non ho visto grandi differenze". Convinzione, ma la ricetta per battere il Parma fuori casa non si limita a quest'aspetto, secondo Longo: "Dobbiamo osare, rispettando il Parma ma avendo la stessa ferocia dimostrata contro il Venezia".

"Partita importante, ma non decisiva"

L'allenatore parla poi delle possibili novità tattiche e della formazione, anche in vista dell'assenza di Ciofani: "Il 3-5-2 classico è un'opportunità, ma lo è anche mantenere lo stesso assetto: ho tante scelte e ancora due allenamenti da fare. Citro titolare? Può darsi, sta bene e ha voglia. Ma come lui anche Dionisi, Ciano, Matarese e Soddimo. Una cosa è sicura, senza Ciofani la nostra manovra cambierà, perché Daniel attira tanti difensori. Non perdiamo però solo un grande giocatore, ma un uomo importante che però ci trasmetterà la propria esperienza da fuori". Parma-Frosinone vale un pezzo di Serie A, anche se Longo non vuol parlare di partita decisiva: "Al massimo si può dire che sarà una partita molto importante, che in caso di vittoria potrebbe darci un'ulteriore spinta. Ma il campionato è lungo e non c'è niente di scontato, non si sa se l'Empoli lascerà qualche punto per strada, ma per ora sta facendo qualcosa di anormale: noi dobbiamo fare più punti possibile, se loro continueranno così ci inchineremo".

I più letti