Donnarumma risponde a Arini: l'Empoli riprende la Cremonese, finisce 1-1

Serie B

Al Castellani un gol su rigore di Donarrumma riprende la Cremonese, passata in vantaggio con Arini. Per l'Empoli arriva la rete numero 1000 nella sua storia in Serie B, per la Cremonese un importante punto in chiave salvezza

CLICCA QUI PER LA CRONACA EMPOLI-CREMONESE

SERIE B, CLASSIFICA E RISULTATI

EMPOLI-CREMONESE 1-1

70' Arini (C), 73' rig. Donnarumma (E)

Donnarumma segna la rete numero 1000 della storia dell'Empoli e risponde al gol di Arini: finisce 1-1 al Castellani il posticipo della 40^ giornata del campionato di Serie B. In una partita che fatica a decollare, un Empoli con la testa ancora ai festeggiamenti per la promozione appena conquistata concede un punto prezioso per la salvezza alla Cremonese che colpisce appena può con Arini: la squadra di Mandorlini ora ha tre punti di vantaggio sulla zona play-out occupata da Ascoli e Avellino.

Le scelte

Mandorlini si affida al 4-3-1-2 per affrontare una capolista che non ha più nulla da chiedere al campionato, avendo già in tasca la promozione per la Serie A. Agli ospiti servono punti salvezza e per questo motivo il tridente è obbligato: Perulli, Brighenti e Macek hanno il colpito di penetrare la difesa toscana. Nella Cremonese la novità è rappresentata da Canini che gioca da terzino nella difesa a quattro. Per l'Empoli in porta c'è Terracciano all'esordio, in attacco la coppia di bomber Caputo-Donnarumma.

Primo tempo

Partita che inizia a ritmi bassi: l’Empoli sembra essere ancora con la testa ai festeggiamenti, la Cremonese è molto coperta e si affida alle ripartenze in contropiede. I padroni di casa cercano di far girare il pallone ma senza mai provare l’affondo, almeno nel primo quarto d'ora. Con il passare dei minuti i toscani provano a dimostrare di essere il miglior attacco del campionato facendosi vedere dalle parti di Ujkani con maggiore insistenza. La neopromossa ci prova con bomber Caputo: al 19’ il numero 11 dell’Empoli tenta un rasoterra che finisce di poco a lato. Cinque minuti più tardi la clamorosa occasione per la squadra di Andreazzoli è ancora per Caputo che da pochi metri trova la pronta respinta di Ujkani. La Cremonese non riesce a superare la metà campo: la squadra di Mandorlini sembra volersi accontentare di un pareggio che farebbe comodo a muovere la classifica e lascia che sia l'Empoli a farsi vedere con maggiore vivacità in attacco: Castagnetti calcia dalla lunga distanza ed è ancora Ujkani a neutralizzare la conclusione. Dopo una fase di forte pressione, l’Empoli lascia rifiatare la squadra di Mandorlini che comunque non riesce a farsi vedere nella metà campo avversaria: Pesce calcia da lontano ma allarga troppo la conclusione. Sul capovolgimento di fronte è Krunic a provarci da lontano ma Ujkani risponde ancora una volta presente. Finisce 0-0 un primo tempo senza vere e proprie occasioni da gol. La Cremonese dà la sensazione di accontentarsi del pareggio, pensando soprattutto a difendersi. L'Empoli, che non sembra aver forzato la manovra, ha comunque provato ad avvicinarsi pericolosamente alla porta grigiorossa.

Secondo tempo

Nella ripresa l’Empoli sembra partire meglio rispetto alla prima frazione: passano appena due minuti e Donnarumma prova la girata in area di rigore, ma la conclusione dell’ex Salernitana è centrale e diventa facile preda di Ujkani. La Cremonese cerca di affacciarsi nella metà campo azzurra ma l’ottima disposizione tattica della squadra di casa non concede spazi: ne viene fuori una partita che fatica a decollare, anche per la poca brillantezza dell’Empoli che, per ovvi motivi, non è sembrato essere in una delle sue giornate migliori. Ritmi da allenamento più che da campionato, ci sarebbe bisogno di un episodio per sbloccare il risultato e la Cremonese prova a sfruttare i calci piazzati. Al 10’ della ripresa Maceck tenta la girata di testa ma il pallone termina alto sopra la traversa. La prima vera azione manovrata della partita la creano proprio gli ospiti con una bella discesa sulla sinistra di Renzetti che crossa al centro per Arini, ma il tentativo al volo del centrocampista campano finisce distante dalla porta difesa da Terracciano. Ed è con un’azione in fotocopia che arriva il gol del vantaggio dell’undici di Mandorlini. I protagonisti sono sempre loro: Renzetti, che scambia con Perulli, mette dentro per Arini che questa volta non può sbagliare: per il “Samurai” è facilissimo il tocco in rete. Partita che sembra infiammarsi appena tre minuti più tardi: ingenuità di Renzetti che interviene in maniera maldestra su Donnarumma e induce l’arbitro ad assegnare un calcio di rigore contestato dai grigiorossi. Dal dischetto va proprio l’attaccante campano che trova il 21esimo gol stagionale. Dalla gioia per la rete, alla stizza per la sostituzione: neanche il tempo di esultare per Donnarumma che Andreazzoli lo richiama in panchina per Piu. La punta, alla 29esima sostituzione stagionale, non sembra prendere bene l’ennesimo cambio. A consolarlo la soddisfazione di aver realizzato la rete numero 1000 della storia dell’Empoli in Serie B. Nel finale Caputo prova a firmare la sua 27esima rete in Serie B, ma il suo colpo di testa ravvicinato finisce a lato. È l'ultima occasione di una partita che aveva nel pareggio il risultato più scontato.

EMPOLI-CREMONESE 1-1

Empoli (4-3-1-2): Terracciano; Di Lorenzo, Maietta, Luperto, Pasqual; Traore, Castagnetti, Krunic; Zajc (73' Brighi); Donnarumma (74' Piu), Caputo.
Cremonese (4-3-3): Ujkani; Marconi, Claiton, Canini, Renzetti; Arini, Pesce, Croce; Macek (71' Cavion), Brighenti (70' Scamacca), Perrulli (89' Sbrissa).

Marcatori: 70' Arini (C), 73' rig. Donnarumma (E)

Ammoniti: Di Lorenzo (E), Pasqual (E)

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport