Verona-Salernitana 1-0: il gol di Pazzini trascina Grosso al 3° posto

La squadra di Grosso batte i campani e aggancia il Benevento in terza posizione. Ci pensa il solito Pazzini, al 70’ di gioco, a risolvere una gara con poche emozioni che lascia gli ospiti fuori dalla zona playoff. Nel recupero espulsi Empereur e Casasola

VERONA-SALERNITANA MINUTO PER MINUTO

VERONA-SALERNITANA 1-0

70' Pazzini

Sempre nel segno di Pazzini. Il Verona vince ancora e fa un bel balzo in classifica, agganciando in terza posizione il Benevento a quota 39 (i giallorossi hanno due gare in meno). La squadra di Grosso batte di misura la Salernitana grazie al gol del suo bomber, arrivato a quota 9 centri in campionato. Il Pazzo sblocca di caparbietà al 70’ una partita piuttosto bloccata, con i portieri mai severamente impegnati e gli uomini offensivi di entrambe le formazioni poco incisivi nella fase d’attacco. Il primo tempo è all’insegna del poco equilibrio in campo che non regala, tuttavia, grandi occasioni da gol. Il Verona, poco prima del quarto d’ora, sembra sbloccarsi psicologicamente e crea due pericoli nel giro di pochi secondi: prima il colpo di testa alto di Bianchetti, poi la girata fuori misura di Pazzini. La Salernitana contiene l’offensiva e comincia a guadagnare metri col passare del primo tempo, trovando con Jallow il primo vero brivido del match. L’attaccante fa partire il destro a giro dal limite, con la sfera che termina fuori di un soffio. La formazione di casa sembra perdere la bussola, ma in chiusura di tempo si riaffaccia dalle parti di Micai, chiamando a uno splendido intervento il portiere che si distende e respinge il tiro a incrociare di Gustafson. Lo svedese sfiora di nuovo il gol in avvio di ripresa, ma questa volta è lui a divorarsi il vantaggio, calciando clamorosamente a lato dopo aver ricevuto la verticalizzazione illuminante di Lee. Entrambi gli allenatori provano a cambiare qualcosa con le mosse dalla panchina, ma a sbloccare il risultato a venti minuti è il solito Pazzini, ultimo a mollare su una serie di rimpalli. Il neo entrato Di Gaudio va al tiro da pochi metri, Pucino respinge in qualche modo sul ginocchio del Pazzo che colpisce il palo e poi ribadisce in rete per il suo nono centro in stagione. È il gol che spezza definitivamente l’equilibrio perché il forcing finale della Salernitana non produce alcun tentativo dalle parti di Silvestri. Non manca, invece, il nervosismo che costa l’espulsione di Casasola ed Empereur nella fase di recupero. Due rossi che, comunque, non cambiano le sorti del match e che ripropone con forza il Verona tra le grandi pretendenti alla promozione.

TABELLINO

VERONA (4-3-3): Silvestri; Faraoni, Dawidowicz, Bianchetti, Vitale; Gustafson, Colombatto (59' Di Gaudio), Zaccagni; Lee (83' Empereur), Pazzini (89' Tupta), Laribi. Allenatore: Grosso

SALERNITANA (3-4-1-2): Micai; Gigliotti (46' Pucino), Migliorini, Mantovani; Casasola, Minala (79' Anderson A.), Di Tacchio, Lopez; Mazzarani; Jallow (64' Anderson D.), Calaiò. Allenatore: Gregucci

Ammoniti: Lopez (S), Gigliotti (S), Pazzini (V), Mazzarani (S), Di Tacchio (S), Zaccagni (V), Mantovani (S)

Espulsi: Empereur (V) e Casasola (S) al 93'

Hellas Verona (4-3-3): Silvestri; Faraoni, Dawidowicz, Bianchetti, Vitale; Marrone, Gustafson, Zaccagni; Lee, Di Carmine, Di Gaudio
Hellas Verona (4-3-3): Silvestri; Faraoni, Dawidowicz, Bianchetti, Vitale; Marrone, Gustafson, Zaccagni; Lee, Di Carmine, Di Gaudio
1 nuovo post
21' - Ammonito anche GIgliotti per un fallo al limite del lato corto dell'area di rigore su ​Pazzini
- di fabrizio.moretto.1992
18' - Jallow sfiora il gol! L'attaccante riceve palla sulla sinistra, rientra verso il centro e dal limite lascia partire uno splendido destro a giro che termina di un soffio a lato
- di fabrizio.moretto.1992
15' - Se ne è andato il primo quarto d'ora di gioco. Equilibrio fin qui, con la squadra di Grosso ​che sta lentamente prendendo campo
- di fabrizio.moretto.1992
12' - Pazzini ci prova in girata! Si sta sbloccando mentalmente il Verona. Questa volta il cross basso parte dalla sinistra, con l'attaccante che cerca lo spunto di prima intenzione - col mancino - ma la palla termina ampiamente fuori dallo specchio
- di fabrizio.moretto.1992
10' - Bianchetti tira alto! Sul corner susseguente è il difensore centrale a svettare più in alto di tutti, ma il suo colpo di testa arriva col corpo all'indietro: la palla termina alta
- di fabrizio.moretto.1992
9' - Ottima azione del Verona, con Faraoni che spinge sulla corsia destra e serve un rasoterra in mezzo per Lee che non arriva di un soffio all'appuntamento. Angolo per i padroni di casa
- di fabrizio.moretto.1992
7' - Arriva il primo giallo del match: è per Lopez, autore di una lieve manata su Lee, ma i contrasti tra i due vanni avanti già da almeno tre minuti
- di fabrizio.moretto.1992
6' - Poco incisiva ancora la manovra del Verona, protagonista spesso con ​Lee
- di fabrizio.moretto.1992
3' - Approccio coraggioso quello della Salernitana con la linea di pressione molto alta, ad impedire alle fonti del gioco del Verona di far circolare il pallone
- di fabrizio.moretto.1992
1' - ​Inizia la sfida
- di fabrizio.moretto.1992
Sarà Marco Serra ​ad arbitrare l'incontro
- di fabrizio.moretto.1992
Le due squadre entrano nel terreno di gioco del Bentegodi. Verona-Salernitana ​sta per cominciare
- di fabrizio.moretto.1992
Verona Salernitana ​sono pronte a fare il loro ingresso in campo
- di fabrizio.moretto.1992
Angelo Gregucci, invece, affronta per la settima volta, da allenatore, l’Hellas Verona in partite ufficiali: il bilancio è di un pareggio e 5 successi dei gialloblù, sempre a segno nei 540’ presi in considerazione, con 9 gol totali
- di fabrizio.moretto.1992
Non ci sono precedenti ufficiali tra i due allenatori: Fabio Grosso sfida per la quarta volta in partite ufficiali, da allenatore, la Salernitana. Il bilancio dei 3 precedenti è di 2 pareggi e un successo dei campani, sempre in rete nei 270’ presi in esame, con 4 reti in totale
- di fabrizio.moretto.1992
Gregucci risponde con il seguente 11:
 
SALERNITANA (3-4-1-2): Micai; Gigliotti, Migliorini, Mantovani; Casasola, Minala, Di Tacchio, Lopez; Mazzarani; Jallow, Calaiò
- di fabrizio.moretto.1992
Questa la formazione ufficiale scelta da Grosso​:
 
VERONA (4-3-3): Silvestri; Faraoni, Dawidowicz, Bianchetti, Vitale; Gustafson, Colombatto, Zaccagni; Lee, Pazzini, Laribi
- di fabrizio.moretto.1992
La Salernitana ha cambiato passo fuori casa: 3 punti nelle prime 7 trasferte stagionali e mai un successo lontano dall’Arechi, mentre nelle ultime 4 gare esterne sono arrivati 8 punti, con 2 successi e 2 pareggi. L’ultimo ko esterno dei granata risale al 2-3 di Carpi del 16 dicembre scorso
- di fabrizio.moretto.1992
La Salernitana è una delle formazioni con una sola espulsione subita in 24 giornate: come i granata, anche Benevento e Pescara
- di fabrizio.moretto.1992
Con la media di 1,60 punti a partita, frutto di un bilancio composto da 19 vittorie, 15 pareggi ed 11 sconfitte in 45 partite, Gregucci ha in febbraio il suo mese d’oro
- di fabrizio.moretto.1992

I più letti