Venezia-Frosinone 0-1

Serie B
default

Vittoria per il Frosinone che è riuscito a battere a domicilio il Venezia per 1-0 nel match della ventitreesima giornata della Serie B. La rete di Rohdén al minuto 63, su assist di Beghetto, ha dato i tre punti alla sua squadra

A decidere è stato un gol siglato da Marcus Rohdén che ha rotto in maniera definitiva l'equilibrio che si era venuto a creare nella sfida tra Frosinone e Venezia. In un confronto che ha visto un sostanziale equilibrio tra le due squadre, l'episodio che ha deciso le cose è arrivato al 63° minuto quando Rohdén ha trovato la combinazione della cassaforte difensiva avversaria. Quel gol è stato sufficiente per determinare l'importante successo del Frosinone. Il match, infatti, si è concluso con il risultato di 1-0. Nonostante la sconfitta gli uomini di Alessio Dionisi hanno avuto diverse opportunità, colpendo anche 2 legni.

Da segnalare l’assist di Andrea Beghetto, decisivo per il gol vittoria. Sempre nelle fila del Frosinone, Francesco Bardi è stato poco impegnato: solo 3 parate nel corso di tutto il match.

Nella sconfitta del Venezia, Luca Lezzerini è stato poco impegnato per gran parte della partita a parte il gol subito. Molto agonismo in campo con 5 cartellini gialli in totale: di cui 3 per il Frosinone e 2 per il Venezia.

Nonostante la sconfitta, il Venezia ha avuto un maggior possesso palla (57%), e ha effettuato più tiri (14-12). Mentre ha battuto meno calci d’angolo (3-2).

I padroni di casa hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (376-253): si sono distinti Modolo (58), Michele Cremonesi (51) e Pietro Ceccaroni (50). Per gli ospiti, Raffaele Maiello è stato il giocatore più preciso con 38 passaggi riusciti.

Marcus Rohdén è stato il giocatore che ha tirato di più per il Frosinone: 4 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per il Venezia è stato Alessandro Capello a provarci con maggiore insistenza concludendo 4 volte, di cui 1 nello specchio della porta.
Nel Frosinone, l'attaccante Federico Dionisi pur senza brillare è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (8, ma con un numero uguale di duelli persi). Per la stessa statistica, nelle fila del Venezia, si è distinto il difensore Marco Modolo con 11 contrasti vinti.


Venezia (4-3-1-2 ): L.Lezzerini, P.Ceccaroni, M.Cremonesi, M.Modolo (Cap.), I.Lakicevic, M.Firenze, L.Fiordilino, L.Lollo, M.Aramu, G.Monachello, A.Capello. All: Alessio Dionisi
A disposizione: Bruno Bertinato, S.Longo, F.Caligara, G.Zigoni, Y.Senesi, Y.Maleh, A.Fiordaliso, D.Riccardi, A.Pomini, A.Marino, N.Simeoni, F.Zuculini.
Cambi: S.Longo <-> G.Monachello (66'), G.Zigoni <-> M.Firenze (69'), F.Zuculini <-> L.Lollo (87')

Frosinone (3-5-2 ): F.Bardi, L.Ariaudo, N.Brighenti (Cap.), L.Krajnc, R.Maiello, A.Tabanelli, A.Salvi, M.Rohdén, A.Beghetto, A.Novakovich, F.Dionisi. All: Alessandro Nesta
A disposizione: N.Haas , M.Vitale, A.Iacobucci, S.D'Elia, N.Citro, P.Szyminski, P.Bastianello, F.Zampano, C.Ciano, M.Ardemagni, M.Gori.
Cambi: M.Gori <-> A.Tabanelli (25'), N.Haas <-> M.Gori (50'), C.Ciano <-> F.Dionisi (80')

Reti: 63' Rohdén.
Ammonizioni: L.Ariaudo, F.Dionisi, N.Brighenti, M.Firenze, G.Monachello

Stadio: Pier Luigi Penzo
Arbitro: Giovanni Ayroldi

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche