Monza, Boateng: "A Galliani e Berlusconi non si può dire di no"

Serie B

Il trequartista ghanese è stato presentato in conferenza stampa: "È la sfida più difficile della mia carriera, potevo rimanere tranquillo a Firenze ma sono abituato alla pressione". Con lui anche Galliani: "Serve il VAR anche in Serie B. E ho fatto un’offerta per il 13° colpo"

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Kevin-Prince Boateng riparte dal Monza e lo fa con il solito entusiasmo. "È la sfida più difficile della mia carriera, senza dubbio. Quando mi hanno chiamato Galliani e Berlusconi ho accettato subito: a loro non si può dire di no. Posso giocare anche da terzino, anche se forse non bene" ha raccontato il ghanese in conferenza stampa. Che ha spiegato le sue ragioni personali: "Potevo rimanere a Firenze, ma sono abituato alle pressioni e voglio aiutare la squadra a raggiungere l'obiettivo di inizio anno. Bisognerà dimostrare sul campo, l'idea di calcio di Brocchi mi piace". Il Monza affronterà l'Empoli nella prossima gara, per Boateng potrebbe essere presto per una maglia da titolare: "Non sono ancora al 100%, ma voglio giocare sempre dal primo minuto. A fine settimana vedremo come starò e deciderà l'allenatore".

Galliani: "Ho fatto un'offerta per il tredicesimo colpo"

vedi anche

Berlusconi negativo, Galliani: "Ora il 2° tampone"

Insieme a Boateng, in conferenza stampa è intervenuto anche Adriano Galliani, amministratore delegato del club: "A causa del mercato fermo, le retrocesse dalla A hanno venduto poco e per salire in Serie A dovremo duellare con loro. Ho fatto un'offerta per un altro giocatore, che sarebbe il nostro tredicesimo colpo. Posso soltanto dire che è straniero e comunitario".

Galliani: "Non si può non avere il VAR in Serie B"

Galliani ha quindi discusso dell'opportunità di avere il VAR in Serie B, dopo il gol fantasma di Barillà in Coppa Italia: "Era regolare, basterebbe la Goal Line Technology. Il VAR era previsto ma ci sono meno ricavi, ne parlerò in assemblea perché ormai non si può non avere né questo né la Goal Line. Può accadere che gli arbitri di Serie A che vi sono abituati abbiano delle difficoltà, può andare in confusione".

Galliani e Boateng
KPB

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche