Vicenza Virtus-Pordenone 1-1

Serie B
default

Un gol segnato da Cappelletti ha permesso al di riacciuffare il Pordenone. Nel match della seconda giornata della Serie B, Diaw sblocca la partita che però termina sul punteggio di 1-1

Primo tempo non certo indimenticabile per chi ha seguito il match sugli spalti. Per fortuna nella ripresa la partita si è animata. Dopo l'intervallo ci ha pensato il Pordenone a svegliarci dal torpore del match sbloccando momentaneamente la partita. Il gol del definitivo 1-1 però non si è fatto attendere troppo. Nell'ultima parte di gara, sia la squadra di Di Carlo che quella di Tesser hanno badato soprattutto a non scoprirsi, chiudendo gli spazi ed evitando di subire un gol che sarebbe stato difficile da recuperare. Leggendo anche i cambi effettuati, si intuisce la doppia volontà: portare a casa almeno un punto cercando però di farne tre. La seconda missione non è riuscita.

Dopo che l'incontro si è chiuso sul risultato di 0-0 nel primo tempo, il Pordenone è riuscito a passare in vantaggio al 54° minuto grazie al gol di Davide Diaw, il Vicenza Virtus è però riuscito a replicare pareggiando l'incontro e chiudendo il risultato con Cappelletti.
Entrambi i portieri si sono dovuti arrendere solo nell'occasione del gol: sia Matteo Grandi (Vicenza Virtus) che Giacomo Bindi (Pordenone) hanno compiuto 2 interventi ciascuno.

Per il Pordenone l'assist è stato effettuato da Nicola Falasco, mentre nel Vicenza Virtus il passaggio decisivo per il gol è di Luca Rigoni. Molto agonismo in campo con 7 cartellini gialli in totale: di cui 5 per il Pordenone e 2 per il Vicenza Virtus.

Nonostante il pareggio, il Vicenza Virtus ha avuto il controllo del match: ha dominato il possesso palla (61%), ha effettuato più tiri (13-9) e ha battuto più calci d'angolo (5-4).

I padroni di casa hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (331-191): si sono distinti Pietro Beruatto (49), Rigoni (46) e Matteo Bruscagin (38). Per gli ospiti, Michele Camporese è stato il giocatore più preciso con 24 passaggi riusciti.

Nicola Dalmonte nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Vicenza Virtus: 4 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per il Pordenone è stato Davide Diaw a provarci con maggiore insistenza concludendo 3 volte, di cui 2 nello specchio della porta.
Nel Vicenza Virtus, il centrocampista Rigoni è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (7 sui 12 totali). Il centrocampista Matteo Rossetti è stato invece il più efficace nelle fila del Pordenone con 10 contrasti vinti (16 effettuati in totale).



Vicenza Virtus: M.Grandi, D.Cappelletti, P.Beruatto, E.Padella, M.Bruscagin, N.Dalmonte, J.Vandeputte, L.Rigoni (Cap.), S.Pontisso, G.Gori, R.Meggiorini. All: Domenico Di Carlo
A disposizione: L.Barlocco, L.Jallow, A.Marotta, A.Cinelli, N.Bizzotto, N.Pasini, M.Ierardi, P.Perina, S.Guerra, L.Zonta, F.Scoppa, S.Giacomelli.
Cambi: S.Giacomelli <-> J.Vandeputte (58'), A.Marotta <-> G.Gori (58'), S.Guerra <-> R.Meggiorini (63'), A.Cinelli <-> S.Pontisso (83')

Pordenone: G.Bindi, A.Barison, N.Falasco, M.Camporese (Cap.), A.Vogliacco, L.Magnino, G.Calò, M.Rossetti, D.Diaw, D.Gavazzi, P.Ciurria. All: Attilio Tesser
A disposizione: A.Bassoli, S.Musiolik, F.Berra, A.Chrzanowski, S.Pasa, F.Secli, K.Butic, G.Misuraca, P.Passador, M.Stefani, M.Scavone.
Cambi: S.Musiolik <-> D.Gavazzi (67'), M.Scavone <-> P.Ciurria (67'), S.Pasa <-> M.Rossetti (88')

Reti: 54' Diaw (Pordenone), 62' Cappelletti (Vicenza Virtus).
Ammonizioni: M.Bruscagin, L.Rigoni, D.Diaw, D.Gavazzi, G.Calò, M.Camporese, A.Vogliacco

Stadio: Romeo Menti di Vicenza
Arbitro: Giacomo Camplone

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche