Venezia-Pescara 4-0

Serie B
default

Rotondo successo interno per il Venezia nel match valido per la quarta giornata della Serie B. La squadra di Paolo Zanetti vince contro il Pescara per 4-0 al termine di una partita di fatto senza storia. Padroni di casa che sbloccano la partita al minuto 46 con Aramu. La reazione degli avversari non arriva e Venezia che così può scappare via nel punteggio portando a casa i tre punti

Partita perfetta da parte del Venezia che ha passeggiato nel match contro il Pescara. Troppo ampio il divario visto oggi sul terreno di gioco. A una squadra riusciva tutto mentre l'altra dovrà rivedere approccio e attenzione difensiva. Il Pescara ha provato a resistere ma lo schieramento tattico messo in campo da Massimo Oddo è stato bucato più volte dall' attacco della squadra guidata da Paolo Zanetti. Partita indirizzata già al minuto 46 con il gol di Aramu che ha avuto il merito di sbloccare la gara dando il via allo spettacolo di gol messo in piedi dalla sua squadra. Per la formazione di Oddo è stata una giornata da dimenticare. Tra i migliori in campo nel 4-0 finale ci sono stati Youssef Maleh e Mattia Aramu.
Il Pescara ha giocato parte della partita in inferiorità numerica, per l'espulsione di Mardochee Nzita per doppia ammonizione al 73°.

Dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio per 1-0, il Venezia ha chiuso il risultato nel secondo tempo segnando altri 3 gol e portando a casa i tre punti.

Partita sostanzialmente senza storia, con Luca Lezzerini poco impegnato: una sola parata nel corso di tutto il match.

Assieme al risultato finale, il Venezia ha avuto il controllo del match: ha effettuato più tiri totali (13-3), e ha battuto più calci d'angolo (6-5). Il Pescara, invece, ha avuto un maggior possesso palla (54%).

Gli ospiti hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (468-366): si sono distinti Salvatore Bocchetti (77) e Drudi (63). Per i padroni di casa, Ceccaroni è stato il giocatore più preciso con 61 passaggi completati.

Dennis Johnsen nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Veneziacon 4 conclusioni verso lo specchio della porta. Per il Pescara invece l'unica conclusione degna di nota è stata di Amadou Diambo.
Nel Venezia, il difensore Pietro Ceccaroni è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (6) perdendone soltanto uno. Il difensore Mirko Drudi è stato invece il più efficace nelle fila del Pescara con 9 contrasti vinti (12 effettuati in totale).



Venezia: L.Lezzerini, C.Molinaro, P.Mazzocchi, M.Modolo (Cap.), P.Ceccaroni, L.Fiordilino, Y.Maleh, F.Forte, A.Vacca, D.Johnsen, M.Aramu. All: Paolo Zanetti
A disposizione: G.Felicioli, F.Di Mariano, D.Rossi, M.Svoboda, D.Crnigoj, B.Bjarkason, A.Pomini, A.Marino, A.Taugourdeau, A.Capello, Ó.Karlsson, G.Ferrarini.
Cambi: Ó.Karlsson <-> F.Forte (67'), D.Crnigoj <-> A.Vacca (67'), A.Marino <-> C.Molinaro (77'), B.Bjarkason <-> M.Aramu (77')

Pescara: V.Fiorillo (Cap.), A.Balzano, M.Drudi, S.Bocchetti, M.Nzita, S.Omeonga, A.Diambo, C.Galano, L.Memushaj, A.Riccardi, C.Capone. All: Massimo Oddo
A disposizione: G.Scognamiglio, M.Valdifiori, P.Jaroszynski, Rodrigo Guth, N.Belloni, E.Masciangelo, M.Busellato, F.Alastra, A.Arlotti, C.Ventola, L.Fernandes, M.Bocic.
Cambi: C.Ventola <-> A.Balzano (45'), M.Bocic <-> A.Riccardi (45'), E.Masciangelo <-> L.Memushaj (58'), M.Busellato <-> A.Diambo (67')

Reti: 46' Aramu, 47' Forte, 81' Maleh, 93' Karlsson.
Ammonizioni: C.Molinaro, A.Vacca, A.Diambo, M.Nzita, S.Omeonga
Espulsioni: Nzita (73°)

Stadio: Pier Luigi Penzo
Arbitro: Lorenzo Maggioni

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.