Pordenone-Chievo 1-1

Serie B
default

Al gol di Fabbro ha risposto Musiolik. Sono stati loro i protagonisti del pareggio tra Pordenone e Chievo. Nel match valido per la settima giornata della Serie B, le due squadre si dividono la posta. Vantaggio ospite al 61', pareggio degli uomini di Attilio Tesser al 92'

Il pareggio che ha permesso ad entrambe le squadre di muovere la propria classifica è arrivato in pieno recupero (per la precisione al 92° minuto). E' stato Sebastian Musiolik a realizzare il gol del definitivo pareggio salvando da una sconfitta il Pordenone contro il Chievo. Il match è terminato sul risultato di 1-1. La rincorsa di chi doveva inseguire nel punteggio era iniziata al 61' quando si era momentaneamente spezzato l'equilibrio di inizio gara. Poi come detto, Sebastian Musiolik ha trovato il pertugio giusto portando in dote alla sua squadra un buon punto.

Dopo un primo tempo senza reti, il Chievo è riuscito a passare in vantaggio al 61° minuto grazie al gol di Michael Fabbro, il Pordenone è però riuscito a replicare pareggiando l'incontro e chiudendo il risultato con Musiolik.
Entrambi i portieri si sono dovuti arrendere solo nell'occasione del gol: 6 parate per Samuele Perisan (Pordenone), mentre Adrian Semper (Chievo) ha compiuto 3 parate.

Molto agonismo in campo con 6 cartellini gialli in totale: di cui 4 per il Pordenone e 2 per il Chievo.

Nonostante il risultato finale di parità, il Chievo ha avuto a lungo il controllo del match: ha mantenuto più possesso palla (59%), ha effettuato più tiri (16-7), e ha battuto più calci d'angolo (8-2) del Pordenone.

Gli ospiti hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (419-262): si sono distinti Mattia Viviani (65) e Palmiero (61). Per i padroni di casa, Michele Camporese è stato il giocatore più preciso con 48 passaggi completati.

Davide Diaw nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Pordenone: 3 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per il Chievo è stato Luca Garritano a provarci con maggiore insistenza concludendo 4 volte, di cui 1 nello specchio della porta.
Nel Pordenone, il difensore Filippo Berra è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (7) perdendone soltanto due. Il centrocampista Luca Palmiero è stato invece il più efficace nelle fila del Chievo con 8 contrasti vinti (15 effettuati in totale).



Pordenone: S.Perisan, A.Bassoli, M.Camporese, F.Berra, A.Vogliacco, P.Ciurria, G.Misuraca (Cap.), L.Magnino, G.Calò, D.Diaw, K.Butic. All: Attilio Tesser
A disposizione: S.Pasa, A.Chrzanowski, M.Stefani, G.Bindi, A.Mallamo, M.Rossetti, S.Musiolik, A.Banse, P.Passador.
Cambi: S.Musiolik <-> K.Butic (65'), M.Rossetti <-> G.Misuraca (66'), S.Pasa <-> G.Calò (77'), A.Mallamo <-> L.Magnino (77')

Chievo: A.Semper, V.Mogos, F.Renzetti, G.Gigliotti, M.Leverbe, A.Ciciretti, M.Viviani, L.Palmiero, L.Garritano, F.Djordjevic (Cap.), M.Fabbro. All: Alfredo Aglietti
A disposizione: E.Giaccherini, D.Pavlev, M.Rigione, J.Morsay, E.Zuelli, M.Pucciarelli, L.Canotto, M.Cotali, A.Seculin, F.Margiotta, M.De Luca, J.Illanes.
Cambi: L.Canotto <-> A.Ciciretti (73'), F.Margiotta <-> M.Fabbro (76'), E.Giaccherini <-> L.Garritano (86'), M.De Luca <-> F.Djordjevic (86')

Reti: 61' Fabbro (Chievo), 92' Musiolik (Pordenone).
Ammonizioni: K.Butic, G.Calò, M.Camporese, A.Bassoli, M.Viviani, M.Leverbe

Stadio: Stadio Guido Teghil
Arbitro: Alessandro Prontera

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche