Pordenone-Brescia 1-1

Serie B
default

Un gol segnato da Spalek ha permesso al Brescia di riacciuffare il Pordenone. Nel match della dodicesima giornata della Serie B, Diaw sblocca la partita che però termina sul punteggio di 1-1

Alla fine è pari e patta tra il Pordenone e il Brescia con entrambe le squadre che si devono accontantare di un punto. Il gol di Nikolas Spalek al minuto 53 ha permesso al Brescia di pareggiare la rete realizzata da Diaw che aveva rotto l'equilibrio iniziale. Gara che si è conclusa con il risultato di 1-1 Il Brescia ha portato a casa un risultato positivo, chiudendo però la partita in 10 uomini per via dell'espulsione di Tom van de Looi per doppia ammonizione al 55°.

Il Pordenone è riuscito a chiudere il primo tempo in vantaggio per 1-0 grazie al gol di Davide Diaw segnato nei primi 10 minuti di partita (5°), la rete del pareggio è arrivata nel secondo tempo con Spalek.
Entrambi i portieri si sono dovuti arrendere solo nell'occasione del gol: 6 parate per Jesse Joronen (Brescia), mentre Samuele Perisan (Pordenone) ha dovuto compiere 3 interventi.

Per il Pordenone l'assist è stato effettuato da Manuel Scavone, mentre nel Brescia il passaggio decisivo per il gol è di Ernesto Torregrossa.

Nonostante il risultato finale di parità, il Pordenone ha avuto a lungo il controllo del match: oltre a un maggior possesso palla (51%), ha effettuato più tiri (20-6), ma ha battuto meno calci d'angolo (4-6) del Brescia.

Alessandro Bassoli (Pordenone) è stato il migliore per numero di passaggi completati (47), superando in questa speciale classifica anche Ales Mateju, il più preciso nelle fila del Brescia (41). Stesso numero di passaggi nella trequarti avversaria (6 per parte).

Patrick Ciurria nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Pordenone: 5 volte di cui 3 nello specchio della porta. Per il Brescia invece l'unica conclusione degna di nota è stata di Bruno Martella.
Nel Pordenone, l'attaccante Diaw è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (9 sui 17 totali). Per la stessa statistica, nelle fila del Brescia, si è distinto il difensore Stefano Sabelli con 7 contrasti vinti.



Pordenone: S.Perisan, A.Barison, A.Bassoli, A.Chrzanowski, A.Vogliacco, L.Magnino, P.Ciurria, G.Misuraca (Cap.), M.Scavone, D.Diaw, K.Butic. All: Attilio Tesser
A disposizione: M.Camporese, S.Pasa, G.Foschiani, P.Passador, M.Rossetti, R.Zammarini, M.Stefani, G.Bindi, D.Gavazzi, S.Musiolik, A.Mallamo, G.Calò.
Cambi: M.Rossetti <-> M.Scavone (63'), G.Calò <-> G.Misuraca (64'), S.Musiolik <-> L.Magnino (76'), D.Gavazzi <-> A.Chrzanowski (87')

Brescia: J.Joronen, B.Martella, M.Mangraviti (Cap.), S.Sabelli, A.Mateju, J.Labojko, B.Bjarnason, T.van de Looi, E.Torregrossa, N.Spalek, J.Zmrhal. All: Davide Dionigi
A disposizione: F.Aye, D.Dessena, A.Ghezzi, A.Ragusa, N.Verzeni, F.Jagiello, M.Kotnik, L.Andrenacci, A.Papetti.
Cambi: D.Dessena <-> J.Zmrhal (58'), A.Ragusa <-> N.Spalek (64'), F.Jagiello <-> B.Bjarnason (64'), F.Aye <-> E.Torregrossa (84')

Reti: 5' Diaw (Pordenone), 53' Spalek (Brescia).
Ammonizioni: D.Diaw, A.Vogliacco, L.Magnino, T.van de Looi, A.Mateju
Espulsioni: van de Looi (55°)

Stadio: Stadio Guido Teghil
Arbitro: Matteo Gariglio

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche