Padova-Alessandria 0-0: primo round pari, si decide tutto al ritorno

playoff C

Gara intensa all’Euganeo con le due squadre che si sono affrontate a viso aperto. Prima parte favorevole alla squadra di Mandorlini pericolosa con Biasci e Curcio. La risposta alessandrina con Corazza e Chiarello. Nella ripresa grossa chance per il Padova: traversa colpita da Della Latta. Giovedì alle 18 il ritorno al Moccagatta di Alessandria

PADOVA-ALESSANDRIA 0-0

PADOVA (4-3-3): Dini; Pelagatti, Rossettini, Kresic, Curcio; Della Latta, Hallfredsson (81' Ejesi), Germano (76' Firenze); Jelenic (81' Mandorlini), Paponi (56' Bifulco), Biasci (81' Andelkovic). All. A. Mandorlini. 

 

ALESSANDRIA (3-4-1-2): Pisseri; Parodi, Di Gennaro, Prestia; Mora (71' Cosenza), Giorno (81' Gazzi), Bruccini (60' Casarini), Celia; Chiarello; Corazza (60' Eusepi), Arrighini (81' Stanco). All. M. Longo.

 

Ammoniti: Della Latta, Bruccini, Giorno, Gazzi

 

Quasi impensabile avere una finale già decisa dalla gara dell'andata. Per il valore delle due squadre, per la bontà del cammino fatto finora, per la consapevolezza di potersi giocare la promozione in Serie B lungo 180' intensissimi. La prima sfida tra Padova e Alessandria termina 0-0 all'Euganeo al termine di un match molto equilibrato e teso, con le due squadre a giocarsela a viso aperto ma anche accorte a non subire gol. Ai punti, forse, avrebbe meritato qualcosa in più il Padova che recrimina per una traversa colpita nella ripresa da Della Latta, ma l'Alessandria si è dimostrata squadra tosta in fase difensiva e pericolosa in avanti.

 

Scelte di formazione obbligate per Mandorlini alle prese con diverse assenze per squalifica. In campo Paponi e Biasci in avanti. Longo deve rinunciare a Mustacchio, ripropone Mora a destra e schiera Corazza dal 1' e non Eusepi. La prima parte di gara è appannaggio dei padroni di casa che fanno sentire la pressione e risultano pericolosi dalle parti di Pisseri con un paio di conclusioni dalla distanza. Halfredsson cuce il gioco Biasci e Curcio sono sempre in agguato ma Pisseri è sempre bravo a sventare le chance occorse ai padroni di casa. Nella parte finale del primo tempo doppia occasione per l'Alessandria: un tiro di Chiarello termina di poco a lato e un colpo di testa di Corazza viene salvato da Dini dopo una chance sprecata da Bruccini.

 

Nella ripresa, l'equilibrio continua a farla da padrone, ma il Padova è più pressante e si stanzia costantemente nella trequarti alessandrina. La squadra di Longo difende con ordine e prova a ripartire senza, tuttavia, impensierire Dini. I cambi, da entrambe le parti, restituiscono un po' di energia al match. L'occasione più ghiotta è del Padova, Della Latta si esibisce in una bella azione personale e lascia partire un destro da fuori area che colpisce la traversa. Nella parte finale, il Padova prova a trovare il gol che valorizzerebbe il match casalingo ma l'Alessandria chiude tutti i varchi. Dopo 6' di recupero, la gara termina 0-0. La quarta squadra che raggiungerà Como, Ternana e Perugia in Serie B verrà decisa nel match di ritorno, giovedì, allo stadio Moccagatta di Alessandria.

1 nuovo post
intervallo!
Termina il primo tempo all'Euganeo sul risultato di 0-0 tra Padova e Alessandria. Prima parte in favore della squadra di Mandorlini che si è resa pericolosa con Curcio e Biasci. I grigi di Longo sono stati bravi a difendere e a rispondere con un paio di tentativi di Corazza e Chiarello
- di Redazione SkySport24
47' Bellissima azione dell'Alessandria con uno scambio in velocità tra Chiarello e Corazza, calcia Chiarello dal limite dell'area e palla di poco a lato
- di Redazione SkySport24
45' Buono scambio tra Chiarello e Arrighini con la conclusione di quest'ultimo da fuori area, palla oltre la traversa
- di Redazione SkySport24
45' Due minuti di recupero
- di Redazione SkySport24
38' Tentativo dell'Alessandria, break dalla sinistra con celia che si inserisce e mette in mezzo un buon pallone deviato in angolo
- di Redazione SkySport24
37' In questo momento è il Padova a pressare e ad attaccare con una certa insistenza, la difesa alessandrina difende con ordine ma anche con qualche apprensione
- di Redazione SkySport24
34' Padova molto pericoloso quando attacca la profondità, Biasci riceve in area e prova la conclusione di prima intenzione, ancora Pisseri riesce a parare in due tempi
- di Redazione SkySport24
28' Squillo del Padova con il solito Halfredsson che guadagna un po' di campo e poi con il sinistro impegna severamente Pisseri che devia in angolo
- di Redazione SkySport24
Cooling break: fa caldissimo a Padova
- di Redazione SkySport24
ammonizione!
22' Ammonito Bruccini
- di Redazione SkySport24
19' Alessandria vicina al vantaggio: prima Bruccini non trova la conclusione a porta sguarnita e successivamente Corazza colpisce di testa con pallone salvato sulla linea da Dini
- di Redazione SkySport24
17' Dopo un buon avvio del Padova, adesso è l'Alessandria che prova ad alzare il proprio baricentro e a rendersi più pericolosa nella trequarti biancorossa
- di Redazione SkySport24
12' Ancora Padova pericoloso, dagli sviluppi di un angolo dalla destra Halfredsson prova la conclusione al volo dopo una respinta corta della difesa dell'Alessandria, palla alta
- di Redazione SkySport24
11' Il Padova prova a mettere in difficoltà l'Alessandria con delle improvvise verticalizzazioni, molto attento Di Gennaro a controllare a centro area
- di Redazione SkySport24
ammonizione!
7' Giallo a Della Latta
- di Redazione SkySport24
6' Subito pericoloso il Padova, dagli sviluppi di una punizione laterale, la palla resta in area alessandrina, ci prova Curcio in girata, palla oltre la traversa
- di Redazione SkySport24
3' Inizio subito aggressivo da parte di entrambe le squadre che si stanno studiando in questo avvio cercando di non scoprirsi
- di Redazione SkySport24
calcio d'inizio!

E' iniziata la finale d'andata dei playoff di Serie C

- di Redazione SkySport24

Squadre in campo, quasi tutto pronto per l'inizio della finale playoff di Serie C

- di Redazione SkySport24
Mandorlini, Padova: "Sia noi che loro abbiamo fatto un grande percorso, è una partita particolare, le finali vanno vinte non giocate. Sarà una gara aperta e lunga perché oggi è solo il primo round. Guardare troppo avanti è inutile, abbiamo 4 squalifiche e poi vedremo ciò che succederà. C'è solo la voglia e il desiderio di giocare con le nostre convinzioni, siamo arrivati all'ultimo ostacolo"
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche