Zaza-Valencia: ci siamo. Anche Marotta conferma

CalcioMercato

L'attaccante, chiusa la sua esperienza in Inghilterra, sta per iniziarne un nuova in Spagna. C'è l'ok del giocatore al trasferimento e le due società hanno trovato l'accordo: prestito a 2 milioni con diritto di riscatto fissato a 18, che a determinate condizioni (semplici) diventerà obbligatorio. Anche Marotta ha confermato: "Segnali positivi"

Una trattativa che va avanti da tempo e che ora è alle ultime battute. Simone Zaza è ad un passo dal vestire la maglia del Valencia. Il calciatore, classe 1991, è ancora di proprietà della Juventus e per questo motivo il club bianconero negli ultimi giorni ha trattato sia con il giocatore e con il suo entourage sia con la società spagnola, che nonostante le dimissioni di Cesare Prandelli e del ds Pitarch, ha comunque sempre confermato di voler portare l’attaccante azzurro a giocare nella Liga.

Incontro decisivo -
Quest’oggi Zaza ha incontrato la dirigenza del Valencia per discutere di un eventuale futuro in Spagna e già nei giorni scorsi gli uomini mercato spagnoli avevano raggiunto Milano proprio per parlare del possibile trasferimento del calciatore. L’incontro è stato positivo e le parti hanno dunque trovato un base di intesa che permetta loro di sperare un un buon esito della trattativa in tempi brevi. C’è ottimismo e presto si potrebbe chiudere tutto. Zaza, dopo sei mesi non felici vissuti in Premier League con la maglia del West Ham sarebbe dunque pronto a ricominciare, in un campionato diverso come la Liga e in una squadra con cui da tempo ci sono contatti.

I dettagli - La voglia di riscatto del calciatore è tanta, sono state appena otto le presenze in campionato con la maglia degli Hammers fino alle parole del suo ormai ex allenatore Slaven Bilic, che avevano messo fine alla sua storia con il West Ham: "Simone non giocherà più con noi a causa della sua situazione contrattuale", aveva detto la guida della formazione inglese in conferenza stampa. Per questo sia il calciatore che la Juventus si erano subito mosse, alla ricerca di una nuova destinazione che potesse dare a Zaza più spazio e maggiori possibilità. L’attaccante si trasferirà in Spagna con la formula del prestito a due milioni di euro e il riscatto (fissato a 18 milioni) che diventa obbligatorio al verificarsi di una delle due seguenti condizioni: la salvezza della squadra in questo campionato oppure le 10 presenze del giocatore nella Liga.

In Spagna per riscattarsi - In serata, inoltre, i bianconeri avranno un ultimo contatto con il West Ham per cercare di chiudere diplomaticamente i rapporti legati alla vicenda Zaza; il club inglese ha versato nelle casse della Juventus 5 milioni per il prestito e ora saluta l'attaccante che si legherà al Valencia per ritrovare il sorriso dopo mesi complicati. E' ormai certo è che il futuro del giocatore è nella Liga, dopo l’ok dello stesso Zaza e l’accordo tra le parti l’operazione ora è davvero ad un passo dalla chiusura.

La conferma di Marotta - Ai microfoni di Sky Sport sull'argomento è intervenuto anche l'amministratore delegato della Juventus Giuseppe Marotta, che ha commentato così il probabile passaggio di Zaza alla squadra spagnola: "Trattativa chiusa per Simone al Valencia? Stiamo vedendo, ci sono segnali positivi e alla fine il giocatore dovrebbe andare a giocare nella Liga", ha detto.

I più letti