Calciomercato, Cagliari: da Faragò a Miangue

Calciomercato
14_miangue_getty

Giornata decisamente intesa in casa rossoblù, il Cagliari infatti è vicinissimo all’acquisto di Faragò dal Novara, insiste per Bisoli ed è pronto a chiudere con l’Inter per Miangue: Bittante si trasferisce alla Salernitana

Faragò vicinissimo - Un mercato che entra nel vivo e che potrebbe regalare novità interessanti già nelle prossime ore ai tifosi del Cagliari e a Massimo Rastelli. Perché se la formazione rossoblù ha ufficialmente salutato Gianni Munari trasferitosi al Parma a titolo definitivo, presto ad Asseminello potrebbero arrivare volti nuovi. Su tutti quello di Paolo Faragò, esterno destro classe 1993 protagonista di un’ottima prima parte di stagione in Serie B con la maglia del Novara. Nelle scorse ore infatti c’è stato un incontro a pranzo tra le due società e gli agenti di Faragò: menù, ovviamente, incentrato sul mercato. Ed intesa davvero vicina ad essere raggiunta: 2.5 milioni di euro più bonus la cifra dell’affare, con il Novara che ha chiesto anche di vedersi riconosciuta una percentuale sull’eventuale futura rivendita del ragazzo. Al presidente Tommaso Giulini la decisione finale. Con Rastelli che attende fiducioso notizie, pronto a schierare Faragò in campo già domenica nel caso in cui l’affare si concretizzasse in tempi brevi.

Da Bisoli a Miangue - Faragò ma non solo. Perché le attenzioni dei dirigenti del Cagliari sono sempre rivolte anche a Dimitri Bisoli, centrocampista classe 1994: 2.5 milioni di euro l’offerta presentata al Brescia, che però prova a resistere con la volontà di trattenere il giocatore fino a giugno. Un’eventualità che potrebbe essere favorita proprio dall’arrivo in rossoblù di Faragò: il Cagliari, infatti, in caso di fumata bianca per il centrocampista del Novara potrebbe decidere di bloccare adesso il giocatore lasciandolo a Brescia fino al termine della stagione. Una soluzione che metterebbe d’accordo tutti. Ma il Cagliari non si ferma. Definita l’uscita del difensore Luca Bittante che si trasferirà alla Salernitana con la formula del prestito con diritto di riscatto, la formazione rossoblù è vicinissima a Senna Miangue, difensore classe 1997 di proprietà dell’Inter: prestito con diritto di riscatto e contro riscatto e possibilità di acquisto definitivo a determinate condizioni, si attende solo l’ultimo ok di Suning per chiudere l’operazione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche