Calciomercato, Milan: Deulofeu si avvicina

Calciomercato

Il giocatore vuole il Milan e la Serie A, ora l'Everton ha aperto alla possibilità di una cessione in prestito con diritto di riscatto: manca l'accordo sulle cifre. I rossoneri, poi, dovranno ottenere anche l'ultimo ok dal Barcellona: la trattativa procede

Pressing del Milan per l'esterno, ormai il nome è noto a tutti: Gerard Deulofeu, classe '94. Giovane, di prospettiva, il profilo è quello giusto. Resta da superare lo scoglio Everton, club di Premier in cui l'attaccante ha giocato negli ultimi mesi in prestito dal Barcellona; ma i Toffees, che sembravano accettare soltanto una cessione con obbligo di riscatto, nelle ultime ore hanno aperto alla possibilità di un prestito con diritto di riscatto. Un svolta positiva che fa ben sperare il Milan, che ora deve convincere il club con le cifre giuste.

Verso un prestito con diritto di riscatto - Se si dovesse trovare un’intesa, i rossoneri parleranno poi anche con il Barcellona - club che ancora detiene il cartellino del giocatore - per fare l’ultimo passo che permetta allo spagnolo di iniziare una nuova avventura in Italia. Con i catalani non dovrebbero comunque esserci problemi, i blaugrana manterrebbero il diritto di recompra ma darebbero la loro autorizzazione finale al trasferimento. Buone notizie per il Milan, dunque, che vede così avvicinarsi Deulofeu in una trattativa che - se si concluderà positivamente - permetterebbe ai rossoneri di non spendere alcuna cifra in questo mercato di gennaio. Si continua a lavorare e ulteriori novità sono attese nelle prossime ore. L'ad Adriano Galliani, inoltre, sarebbe pronto anche a partire per Barcellona per definire tutto quanto; i rapporti coi blaugrana sono molto buoni e la missione spagnola sarebbe soltanto una formalità.

Le parole di Galliani - All'uscita di Casa Milan, proprio Galliani ha parlato del mercato l'ad rossonero: "Situazione Deulofeu è chiara: noi vogliamo prestito secco. Se sono pronto per partire per la Spagna? Sono pronto a tutto, tranne che al prestito con obbligo di riscatto...". E ancora: "Sosa lo teniamo, assolutamente sì. Rinnovo di Bonaventura? Buona notizia soprattutto per lui".

Identikit e aneddoti - “Deulofeu, he’s magic you know” gli cantavano i tifosi dell’Everton fino a qualche mese fa. Perché Gerard ha disputato le sue migliori stagioni proprio con la maglia dei Toffies: 25 presenze, 3 gol e 4 assist durante la 13/14 e addirittura 26 partite, 2 reti e 9 assist in quella seguente. Il meglio lo ha regalato sotto la gestione di Roberto Martinez. Di modello ne ha uno solo: Ronaldinho. Con cui non ha avuto la fortuna di condividere lo spogliatoio perché quando giocava in prima squadra aveva solo 9 anni. Extra-calcio? Segue il basket, tanto da restare sveglio fino alle sei del mattino per vedersi una partita di NBA. Qualche limite però: non difende. e ne accorse Luis Enrique, quando lo fece debuttare in Segunda con il Barcellona B, lo notò pure Guardiola ai tempi della prima squadra. Tant’è che il club blaugrana l'ha spedito in Premier, all’Everton, per migliorarsi soprattutto in quell’aspetto

Jack rinnova - Bonaventura giocherà nel milan per altre tre stagioni, ora è ufficiale. L’accordo tra le parti, con tanto di ok della dirigenza cinese, era già stato trovato nei mesi scorsi. Il centrocampista rimarrà nella squadra allenata da Vincenzo Montella fino al 2020, come si legge nella nota del club: "AC Milan - si legge - comunica di aver prolungato al 30 giugno 2020 il contratto economico di Giacomo Bonaventura". Altra vicenda di attualità è quella che riguarda, come raccontato negli ultimi giorni, il principito Sosa, richiesto dal Fenerbahçe. I dirigenti del club turco hanno raggiunto l’Italia nella giornata di ieri e hanno richiesto ufficialmente il calciatore a Casa Milan. Un viaggio rapido che poi li ha visti ripartire intorno alle 18:30 e che non ha però portato buone notizie per loro: sia il Milan, sia Montella che il calciatore, infatti, hanno ribadito la volontà di lasciare le cose come sono.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche