Dalla Spagna, Barça su Allegri: ma arrivano solo smentite

Calciomercato
allegri_juventus_getty

Secondo un'indiscrezione del Mundo Deportivo i blaugrana avrebbero messo nel mirino l'allenatore bianconero, ma al momento - nonostante i buoni rapporti tra i club - arrivano solo smentite. Nedved risponde così ai rumors: "Barcellona? Se i blaugrana lo cercassero non mi sorprenderebbe"

L'impresa bianconera è stata grande. Sotto gli occhi di tutti. Perché eliminare il Barcellona fa sempre notizia. Specie se segni 3 gol in casa e poi pareggi al Camp Nou con una gran difesa. Prestazione da incorniciare e semifinale per Buffon&co, che ora se la vedranno col Monaco. Ma nonostante il mercato ancora chiuso e la stagione in corso, ecco le prime indiscrezioni. Secondo il Mundo Deportivo, infatti, il Barcellona starebbe pensando a Max Allegri per sostitutire Luis Enrique, che abbandonerà la panchina blaugrana a fine stagione. Primi contatti, primi sondaggi. Con Allegri candidato numero uno per iniziare un nuovo ciclo. Intervistato ai microfoni di Sky Sport dopo i sorteggi, Pavel Nedved - vice presidente bianconero - ha commentato così l'interesse blaugrana: "Non mi sorprendo se il Barcellona lo cerca perché sta facendo lavoro importante. Troppe critiche nei mesi passati". 

Barcellona-Allegri, la situazione - Contatti, interesse, indiscrezioni. Col Barcellona pronto a portare Allegri sulla panchina del Camp Nou. Ma la situazione qual è? Al momento niente di concreto, non c'è nulla tra i due club. Anche perché i blaugrana dovrebbero scegliere un allenatore spagnolo o sudamericano. Nonostante i rapporti cordiali tra le parti, inoltre, i due club non avrebbero mai parlato di Allegri. Del suo futuro e del dopo Luis Enrique. Il tutto è rafforzato dalle parole di Marotta rilasciate in Lega dopo il passaggio del turno: "C’è grande soddisfazione per la società, l'allenatore, i giocatori e i tifosi. Il rapporto con Allegri ha portato solo aspetti positivi a tutti. E' un rapporto che procede bene e non intravediamo screzi che possano rompere il matrimonio". E ancora: "I meriti di Allegri sono tanti, nei tre anni con lui abbiamo conquistato due qualificazioni alle semifinali. Ha avuto un ruolo importante, anche psicologico nella gestione degli uomini e nel dare la mentalità giusta alla squadra". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche