Mercato, Milan: fatta per Kessié, cominciate le visite mediche

Calciomercato

La società rossonera ha definito gli ultimi dettagli per l’acquisto del centrocampista nerazzurro: il classe 1996 è arrivato stamattina presso la clinica "La Madonnina" per sostenere i test fisici prima della firma del contratto che dovrebbe essere di cinque stagioni

Un affare entrato nel vivo nelle scorse settimane e definito nei dettagli dopo l’ultimo incontro tra il direttore sportivo dell’Atalanta Giovanni Sartori e i dirigenti rossoneri avvenuto nei giorni scorsi a Casa Milan: Franck Kessié corre veloce verso il Milan, uno scatto che ormai ha definitivamente bruciato la concorrenza della Roma. Tanto che nella mattinata di martedì il centrocampista – protagonista di una grande stagione sotto la guida Gasperini – svolgerà le visite mediche con il club rossonero. Operazione da 28 milioni di euro, questa la cifra che Fassone e Mirabelli hanno deciso di investire su un profilo che, secondo le idee della dirigenza, rappresenta il presente e il futuro: prestito biennale con obbligo di riscatto, questa la possibile formula tra i due club. Investimento importante e scatto decisivo quello piazzato dal Milan che, molto probabilmente, a test medici conclusi potrebbe far firmare a Kessié il contratto già pronto per i prossimi cinque anni (2.5 milioni di euro a stagione). Dopo Musacchio, un nuovo rinforzo per Montella: il nuovo Milan inizia a prendere forma.

E di buon mattino il centrocampista ormai ex Atalanta si è presentato presso la clinica "La Madonnina" per sostenere i primi test atletici. Al termine delle visite Kessiè potrà firmare il contratto che lo legherà al Milan per le prossime 5 stagioni.

Da Morata a Biglia, il mercato rossonero

Dopo Musacchio, adesso Kessié: entra sempre più nel vivo il calciomercato del Milan. L’ad rossonero Fassone d’altronde è stato chiaro: "Vedrete i nomi nuovi. Ci stanno mettendo a disposizione un budget importante, ma dobbiamo cercare di spenderlo bene. E' possibile che uno o due giocatori di livello possano arrivare. Per la difesa prenderemo due giocatori nuovi, ci saranno innesti in tutti i reparti". Perché dopo aver puntella difesa (Musacchio, in attesa di definire col Wolfsburg l’affare Ricardo Rodriguez) e centrocampo (Kessié, ma sempre viva la pista Biglia), il Milan adesso guarda in attacco. L’obiettivo dichiarato della società è quello di regalare a Montella un top player nel ruolo di centravanti, tante le trattative portate avanti dal club con Alvaro Morata in cima alla lista dei desideri (Aubameyang e Belotti altri nomi 'caldi'): per lo spagnolo sembra aumentare l’ottimismo, affare che potrebbe entrare nel vivo dopo la finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche