Ibra, niente rinnovo con il Manchester United: addio alla Premier

Calciomercato
ibra_getty

Lo svedese non rinnoverà il contratto con i Red Devils dopo una stagione da 28 gol e la conquista di Community Shield, Coppa di lega inglese ed Europa League. Il club allenato da José Mourinho punta a sostituirlo con Alvaro Morata

Zlatan Ibrahimovic lascia il Manchester United dopo una sola stagione. L'asso svedese non rinnoverà il contratto con i Red Devils. Una notizia che era già nell'aria, soprattutto dopo il grave infortunio subito al gionocchio e le voci di mercato che vedono lo United molto interessato ad Alvaro Morata. 

L'addio è praticamente ufficiale dopo la diffusione da parte della Premier League della lista dei giocatori "rilasciati", ossia quelli in scadenza a fine giugno a cui i club non hanno intenzione di rinnovare il contratto. Nell'elenco del Manchester United è presente anche Zlatan Ibrahimovic, 28 gol nell'ultima stagione. Lo svedese quindi non continuerà allo United, e ora è libero di cercarsi un nuovo club. Un futuro negli Usa o in un altro campionato "esotico"? Staremo a vedere,

Un tentativo più o meno serio di acquisire le prestazioni di Ibrahimovic lo ha fatto l'Hertha Berlino, che su Twitter ha scritto allo svedese: "Ibra, abbiamo tifosi grandiosi, ma niente soldi... pensaci. Puoi vincere la Bundesliga per la prima volta".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche