Calciomercato, Poli al Bologna. Atalanta, arriva Foket per le visite

Calciomercato
poli_milan_getty

Il Milan ha ceduto a titolo definitivo il centrocampista Andrea Poli al Bologna: contratto di quattro anni. Oltre a Palomino, l’Atalanta attende l’arrivo in Italia anche di Foket per le visite mediche. Sampdoria-Ilicic, si lavora per l’accordo definitivo, Crotone su Kragl

TUTTE LE TRATTATIVE DI OGGI

Un calciomercato che lo ha visto grande protagonista fino a questo momento con tanti movimenti in entrata (l’ultimo l’arrivo di Borini che nella giornata di giovedì svolgerà le visite mediche con il club rossonero), Milan che però adesso pensa anche alle cessioni: definito infatti il trasferimento a titolo definitivo di Andrea Poli al Bologna, con il centrocampista – che la società rossonera ha liberato a costo zero – che firmerà un contratto di quattro anni con il suo nuovo club, affare già definito e solo da formalizzare. A Casa Milan c’è stata anche la visita del direttore sportivo del Benevento, Salvatore Di Somma: tra gli argomenti trattati quello riguardante il futuro di Gian Filippo Felicioli, terzino sinistro classe 1997 nell’ultima stagione all’Ascoli, con il Benevento che inoltre ha chiesto al Milan anche informazioni per il portiere Gabriel (su cui c’è anche la Spal) e su José Mauri, centrocampista classe 1996 in prestito all’Empoli nell’ultimo campionato. Con il Milan che inoltre continua a tenere viva la pista Çalhanoglu: nuovi contatti con il Bayer Leverkusen per provare ad abbassare il costo del cartellino del talento turco classe 1994 che tanto piace alla dirigenza rossonera e a Vincenzo Montella

Atalanta, visite mediche per Foket e Palomino

Grandi manovre nerazzurre, perché tra le protagoniste di questa prima parte di calciomercato c’è l’Atalanta, molto attiva sia per quel che riguarda i movimenti in entrata che per quelli in uscita: il gioiellino Kessié ceduto al Milan, rossoneri che contano di chiudere in tempi brevi anche per Conti, con il club bergamasco che nelle trattativa potrebbe assicurarsi il 100% del cartellino di Petagna (sull’attaccante, infatti, il Milan ha una percentuale sulla futura rivendita del 25-30%, valore stimabile intorno ai 4-5 milioni di euro). E in attesa di capire l’evoluzione della trattativa Conti-Milan (resta sempre molto fiducia per il buon esito dell’operazione), l’Atalanta ha praticamente chiuso per il sostituto dell’esterno classe 1994: atteso infatti l’arrivo in città di Thomas Foket, con il classe 1992 – nell’ultima stagione al Kaa Gent, che sosterrà le visite mediche con il club bergamasco. Stesso iter per Palomino, difensore argentino ’90 del Ludogorets, tre anni di contratto e giocatore atteso In Italia per le visite mediche. In arrivo, inoltre, anche De Roon: sempre più vicino il ritorno del centrocampista olandese, si lavora per trovare l’intesa definitiva con il Middlesbrough, accordo che potrebbe arrivare per circa 10 milioni di euro.

Sampdoria-Ilicic, prove d’intesa. Il Crotone tratta Kragl

Dopo l’ufficialità del trasferimento di Bruno Fernandes allo Sporting Club de Portugal (10 milioni di euro circa nelle casse blucerchiate) e con Muriel sempre più vicino al Siviglia e Skriniar all’Inter (operazione nella quale rientrerà anche Caprari), la Sampdoria pensa anche ai movimenti in entrata: il prossimo rinforzo da regalare a Giampaolo potrebbe infatti essere Josip Ilicic. Accordo totale con la Fiorentina già raggiunto nei giorni scorsi (4.5 milioni di euro più uno di bonus, queste le cifre), club blucerchiato che adesso sta lavorando per provare a raggiungere l’intesa con il calciatore: in agenda un incontro tra le parti con l’obiettivo di formalizzare l’operazione arrivata comunque ormai alle battute conclusive. Lavori in corso anche in casa Crotone, con la società calabrese che sta provando ad accelerare per Oliver Kragl, centrocampista tedesco classe 1990 lo scorso anno al Frosinone: colloquio in corso con l’agente, con la società calabrese che prova a regalare un nuovo rinforzo a Davide Nicola.

Lotito su Biglia e Keita

"Se Keita resta o va via? Questo dovete chiederlo a Keita o, meglio, al suo procuratore", parla così Claudio Lotito della situazione relativa al futuro dell’attaccante esterno classe 1995, che tanto piace a Juventus e Milan. Sempre con i rossoneri è in ballo anche il futuro di Biglia. "Se Lucas al Milan è ancora possibile? Chiedetelo a loro, del mercato ne parlerò con Tare. Siamo una società che cammina con tranquillità e che sa cosa deve fare. La Lazio farà il mercato giusto per poter competere. I tifosi si aspettano quello che sicuramente la società farà", ha concluso il presidente della Lazio Claudio Lotito.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche