Calciomercato, Juventus: fiducia per Keita. Spinazzola, muro Atalanta

Calciomercato
Keita, Lazio
keita_lazio_ritiro_getty

Aumenta la fiducia della società bianconera per Keita: affare che potrebbe sbloccarsi dopo la Supercoppa. Si complica, invece, il ritorno di Spinazzola: l’Atalanta continua a fare muro. In uscita Rincon, prosegue la caccia al centrocampista

TUTTE LE TRATTATIVE DI OGGI

Mare, sole e telefoni roventi: è un weekend all’insegna del calciomercato in casa Juventus, con la formazione bianconera che, dopo aver ceduto Mario Lemina al Southampton per 18 milioni di euro più 2 di eventuali bonus con il centrocampista che sosterrà le visite mediche nella giornata di lunedì, adesso guarda anche alle entrate. Ed il nome ‘caldo’ è quello di Keita Balde: la Juventus è sempre più convinta di riuscire a portarlo a Torino, magari subito dopo la Supercoppa. E proprio la sfida con la Lazio potrebbe essere l’occasione per provare a trovare un accordo con il presidente biancoceleste Lotito per provare a sbloccare l’affare, visto che la società bianconera ha da tempo l’accordo con il giocatore. Nelle idee della Juventus, l’eventuale arrivo di Keita non comporterebbe nessuna cessione nel reparto offensivo: il calciatore della Lazio, infatti, oltre a poter giocare sull’esterno, rappresenterebbe la giusta alternativa a Gonzalo Higuain.

Pressing su Spinazzola, l’Atalanta fa muro

Se la trattativa per Keita è pronta a entrare nel vivo, emergono sempre maggiori difficoltà per quel che riguarda il ritorno in bianconero di Leonardo Spinazzola. L’esterno sinistro classe 1993, infatti, è in prestito biennale all’Atalanta, con la società bergamasca che nonostante le insistenze bianconere continua a fare muro bloccando il trasferimento a Torino già in questa sessione di calciomercato. Nuovi colloqui tra i due club per provare a sbloccare la situazione, ma la società nerazzurra non intende privarsi del giocatore: nessun titolare al momento è sul mercato, questa la posizione netta dell’Atalanta. Spinazzola, invece, non vorrebbe perdere il treno Juventus, con la società bianconera che gli garantirebbe anche un ritocco dell’ingaggio. Sul ragazzo, inoltre, c’è anche un’offerta dall’estero di oltre 25 milioni di euro per il cartellino e 3 milioni di euro stipendio: ecco anche il perché dell’insofferenza del classe 1993. Ma l’Atalanta al momento è ferma sulla sua decisione di non far partire Spinazzola, ma la Juventus continuerà a insistere sperando di trovare una soluzione.

Situazione centrocampo

Altro argomento caldo in casa Juventus è quello legato al centrocampista, non è un mistero infatti che la società bianconera lavora per regalare un nuovo rinforzo in mezzo al campo a Massimiliano Allegri: il prescelto è Emre Can, ma il Liverpool continua a non voler aprire nessuna trattativa; ad oggi dunque il favorito è Matuidi del PSG (già vicino la scorsa estate), con N’Zonzi del Siviglia e André Gomes del Barcellona come possibili alternative. Ma la Juventus resta vigile, in attesa di capire anche le varie opportunità che offrirà il calciomercato da qui a fine agosto. Oltre a Mario Lemina (per l’ufficialità del trasferimento al Southampton si attendono solo le visite mediche di rito), in uscita c’è anche Rincon (che era stato proposto come eventuale ‘risarcimento’ all’Atalanta nell’operazione Spinazzola): per il classe 1988 si attende infatti l’offerta giusta, con il giocatore che spera di poter trovare più spazio e continuità rispetto all’esperienza in bianconero.

Mandragora al Crotone, ora è ufficiale

Ufficiale, invece, l’addio momentaneo di Rolando Mandragora in direzione Crotone, questa la nota ufficiale diramata dal club bianconero. “La Juventus annuncia che il giocatore Rolando Mandragora disputerà il prossimo campionato con il Crotone: il calciatore sarà infatti ceduto in prestito alla squadra calabrese per la stagione 2017/18. Bianconero dal gennaio 2016, il calciatore, dopo un periodo di prestito al Pescara, ha militato nella rosa della Juventus durante la stagione scorsa, facendo anche il suo esordio allo Stadium e laureandosi Campione d’Italia (nel suo palmarès c’è anche la Coppa Italia). Ora che per lui sta per iniziare una nuova avventura non possiamo che augurargli il meglio per la prossima stagione. Buona fortuna, Rolando!”, si legge nel comunicato ufficiale della Juventus.

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport