Calciomercato Roma, summit a Londra: Baldissoni e Monchi incontrano Pallotta

Calciomercato

Tutti a Londra: il club giallorosso si riunisce in Inghilterra insieme al presidente, per fare il punto sulle strategie sportive con cui proseguire la stagione

CALCIOMERCATO: LE TRATTATIVE LIVE - IL TABELLONE - LO SPECIALE

E' il momento del summit invernale della Roma: come ogni anno i vertici della società si danno appuntamento in Inghilterra per tracciare il bilancio di metà stagione e fissare le priorità per il futuro. Il presidente Pallotta sbarcherà nei prossimi giorni nella capitale inglese anche per seguire la sfida di Nba in programma l'11 gennaio tra i 'suoi' Boston Celtics e Philadelphia, ma già martedì partiranno da Roma il dg Baldissoni e Fienga (Head of Strategy & Media), impegnati in riunioni legate al settore economico del club. Nella City, infatti, ha sede il team commerciale guidato da Kaitlyn Colligan che si occupa, tra l'altro, della ricerca dal main sponsor (potrebbero alla fine anche essere due le aziende pronte ad inserire il proprio marchio sulla casacca giallorossa).

Giovedì toccherà al ds Monchi salire sull'aereo per raggiungere Londra, dove risiede anche il consulente personale di Pallotta, Franco Baldini. Saranno loro a relazionare il presidente sul momento della squadra allenata da Di Francesco e sulle strategie sportive future per migliorare la situazione.

Se parte Bruno Peres arriverà un esterno basso

Monchi-Baldissoni e Alex Zecca (manager di Pallotta) hanno avuto questo lunedì un incontro a Trigoria. Nessun vertice, si vedono e fanno riunioni tutti i giorni. Per ora il mercato della roma ruota attorno all'interesse del Benfica per Bruno Peres. Il giocatore è andato in vacanza in Brasile dicendo a tutti che vuole rimanere in Italia (almeno fino a giugno). L'eventuale uscita (8-9 milioni con obbligo di riscatto) permetterebbe di prendere un esterno basso più affidabile di Peres (Karsdorp crociato rotto, campionato finito), permettendo a Florenzi (spesso in difficoltà in marcatura pura da esterno basso) di tornare a fare l'attaccante esterno di destra. Ruolo che evidentemente Schick non è acnora riuscito a metabolizzare.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche