Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
09 gennaio 2018

Calciomercato, Condò: "Se il Barça ha pagato Coutinho 160 milioni, vuol dire che Dybala ne vale di più"

print-icon

Il talent di Sky Sport dice la sua sul trasferimento del brasiliano dal Liverpool ai catalani. Cifre esagerate che nascono dall'affare dell'estate che ha portato Neymar proprio dai blaugrana al PSG. "Ci sono cifre dopate, spero questa bolla si dissolva senza strascichi"

CALCIOMERCATO - TUTTE LE TRATTATIVE LIVEIL TABELLONE - LO SPECIALE

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

Il trasferimento di Philippe Coutinho dal Liverpool al Barcellona per la somma di 160 milioni di euro ha generato riflessioni rispetto a un mercato che ormai viaggia su cifre altissime. A Sky Sport 24, Paolo Condò ha spiegato il suo punto di vista sulla questione, una questione che nasce con il trasferimento record della scorsa estate: quello di Neymar proprio dal Barcellona al Paris Saint Germain per 220 milioni di euro: "I 160 milioni di Coutinho? La mia idea è questa - spiega Condò - C'è una partita di denaro drogato e questi sono i 220 milioni che il PSG ha versato al Barcellona la scorsa estate. Pur essendo Neymar il terzo migliore giocatore al mondo quella è una valutazione esagerata. Il problema è che gli effetti di questo denaro dopato restano all'interno dello stesso rivolo o al massimo si dividono in alcuni rivoli. I 160 milioni che il Barça versa al Liverpool è una cifra esageratissima - ribadisce - Coutinho è un ottimo giocatore ma non tra i primi 10 al mondo. I soldi che il Barcellona spende sono una parte del bottino ricevuto per Neymar. A sua volta, forte di questa somma, il Liverpool va a comprare per 85 milioni Van Dijk, ottimo difensore ma anche lui dal costo decisamente esagerato".

Una situazione, di gioco al rialzo, che sembra non voler terminare: "Io spero che questa bolla alla fine, riducendosi e disperdendosi si annulli da sé. Perché altrimenti, ad esempio, nei panni della Roma io divento pazzo dopo aver venduto Salah per 40 milioni. Lo hanno fatto nel giugno scorso, prima del caso Neymar perché si doveva chiudere un bilancio. Se Coutinho vale 160 milioni, Salah ne vale 120 allora, o Dybala come minimo la stessa cifra se non di più, ma nessuno li offrirà a meno che non lo faccia il PSG. C'è questa partita di denaro dopato, a cui si aggiunge quella del Monaco per Mbappé (180 mln), che speriamo si asciughi disperdendosi".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI