Calciomercato Inter, il West Ham torna su Joao Mario: si discute la formula del prestito

Calciomercato

Si riapre la trattativa per il centrocampista portoghese dopo un'apparente fase di stallo. I londinesi intenzionati a pagare l'ingaggio del giocatore ma non un indennizzo per il prestito all'Inter: si continua a trattare

CALCIOMERCATO - TUTTE LE TRATTATIVE

Nuovo colpo di scena, nella trattativa tra Inter e West Ham per Joao Mario che sembrava ormai giunta ad un punto morto. Perché il club londinese adesso si è detto disposto a pagare per intero l’ingaggio del centrocampista portoghese di 2,5 milioni di euro lordi, più 400 mila di commissione all’agente del giocatore, per un totale di circa 3 milioni. Tuttavia, il presidente degli Hammers David Sullivan spinge per il prestito gratuito del giocatore, senza corrispondere nulla all’Inter. L’opzione del riscatto, da poter esercitare al termine della stagione, in favore del West Ham sarebbe fissata a 30 milioni di euro. I nerazzurri invece preferirebbero il prestito oneroso. Ad ogni modo la trattativa è ufficialmente riaperta e le squadre proseguiranno nel dialogo per capire se ci sono gli estremi per un buon esito dell’operazione.

La stagione di Joao Mario

Nell’Inter di Luciano Spalletti, il portoghese è stato spesso utilizzato a partita in corso, come arma per dare più qualità nella manovra offensiva. Infatti, il giocatore ha collezionato 15 presenze in stagione, ma soltanto in 6 occasioni è stato schierato titolare. Per questo, l’idea di una nuova esperienza, in cui Joao Mario possa trovare la continuità che gli occorre per ritornare ai livelli degli scorsi Europei, vinti proprio dalla sua nazionale. L’arrivo di Rafinha, inoltre, rende necessaria un’operazione in uscita, vista la presenza anche di Gagliardini, Vecino, Brozovic e Borja Valero a centrocampo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche