Boca Juniors, Schelotto: "Siamo interessati a Buffon, il presidente lo ha già contattato"

Calciomercato
Schelotto_Getty

L’allenatore del Boca Juniors ha rivelato che il presidente Angelici ha chiamato Buffon per chiedergli la disponibilità a trasferirsi in Argentina al termine della stagione

Juventus-Napoli nel presente, uno scudetto da conquistare per aggiungere un altro tassello alla propria ricchissima bacheca. Il futuro? Chi lo sa, forse nemmeno Gianluigi Buffon, che temporeggia e valuta il modo in cui continuare la propria carriera nel calcio. In campo o dietro una scrivania, il nome del portiere della Juventus fa gola a molti, anche in Argentina. A mettere il capitano della Juventus nel mirino è il Boca Juniors, in pressing ormai da qualche giorno su Buffon per convincerlo a chiudere con la maglia degli xeneizes addosso. A confermarlo in diretta su Radio Continental è stato Guillermo Schelotto, allenatore del Boca: "Sì, noi siamo interessati a Buffon, il presidente Angelici lo ha contatto e ha provato ad avviare una trattativa" le parole di Schelotto al programma radiofonico argentino Closs Continental. "Il presidente lo ha chiamato per chiedergli la sua disponibilità, ma insieme a Buffon abbiamo concordato insieme di riparlarne a fine maggio, dopo la fine del campionato".

Carta Tevez

A lanciare per primo questa suggestione di mercato ci ha pensato il quotidiano argentino Olè, che nei giorni scorsi aveva parlato di un contatto tra il Boca Juniors e Buffon per convincere il portiere della Juventus a trasferirsi in Argentina al termine di questa stagione. Una trattativa complicata in cui a giocare un ruolo importante è spuntato anche Carlos Tevez, il quale secondo Olè avrebbe consigliato al presidente Angelici di fare un tentativo per Buffon. Se in Argentina confermano, in Italia invece sono arrivate le prime smentite, con l’agente di Buffon, Silvano Martina, che ha parlato di questa vicenda: "Nego di aver raggiunto alcun tipo di accordo con il Boca".

Parla Materazzi

Non di mercato, ma dello sfogo del Bernabeu, ha parlato Marco Materazzi, difendendo Buffon e la sua reazione: “o il Mondiale l'ho vinto, purtroppo Gigi al Bernabeu è stato eliminato – ha dichiarato l'ex difensore a Sky Sport – Io rispetto ciò che ha fatto, quando vivi questi momenti in cui vedi sfuggire un traguardo importante può succedere. Quando lo vedrò gli chiederò se ridirebbe le stesse cose. Ho sbagliato anche io tante volte, l'importante è capirlo. Poi un giorno si può anche chiedere scusa, perché siamo umani. La fine della carriera di Buffon? Penso che Gigi abbia dato talmente tanto al calcio italiano, che gli si possa perdonare anche un'uscita a vuoto. Avrei voluto vedere se fosse successo a me chi avrebbe preso le mie parti come accaduto a Buffon. Non so cosa avrei fatto al suo posto, sono momenti e vanno vissuti perchè sotto la maglia c'è un uomo, un cuore che batte e il sangue che scorre nelle vene".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche