Real Madrid, presentate le nuove maglie: non c’è Cristiano Ronaldo. Indizio sul suo futuro?

Calciomercato

Dopo aver trionfato nella finale di Champions League a Kiev contro il Liverpool, il Real Madrid ha presentato le maglie ufficiali che verranno indossate nella prossima stagione. Diversi i testimonial, ma in nessuna immagine è presente Cristiano Ronaldo: un ulteriore indizio sul futuro del campione portoghese?

CRISTIANO RONALDO GELA IL REAL: "E' STATO BELLO GIOCARE QUI"
REAL MADRID, PEREZ: "RONALDO HA UN CONTRATTO"
AS: "ECCO LA VERITA' DIETRO LE PAROLE DI RONALDO"
RAMOS: "CRISTIANO, SIAMO CON TE MA FAI RETROMARCIA"
RONALDO AI TIFOSI: "CI VEDIAMO L'ANNO PROSSIMO"

In campo l’ennesimo trionfo, con il tredicesimo trionfo – il terzo consecutivo - in Champions League arrivato grazie alla vittoria contro il Liverpool nella finale di Kiev. Ma a tenere banco in casa Real Madrid è sempre la questione relativa al futuro di Cristiano Ronaldo. Dopo le parole del campione portoghese, che al termine della gara vinta contro la squadra di Klopp aveva posto grossi dubbi sulla sua permanenza, allarme ancora alto per i Blancos. Ed un episodio verificatosi nelle ultime ore ha messo ulteriormente in apprensione i tifosi madridisti.

Presentate le nuove maglie: CR7 non c’è

Proprio così, attraverso i propri canali social ufficiali il Real Madrid ha presentato quelle che saranno le divise indossate dai calciatori nella stagione 2018/19. Tutto regolare, nulla di strano, se non fosse che tra i tanti testimonial scelti dal club per presentare i nuovi kit ufficiali è subito saltata all’occhio un’assenza, quella di Cristiano Ronaldo. Il Pallone d’Oro in carica, infatti, non compare in alcuna immagine diffusa dalla società spagnola, tantomeno nei video che stanno facendo il giro dei social. Presenti i vari Sergio Ramos, Gareth Bale, Karim Benzema. Ci sono anche Keylor Navas, Marcelo, Luka Modric e Lucas Vazquez, ma non CR7. Un’ulteriore indizio sul futuro del campione portoghese?

"E’ stato bello giocare con il Real Madrid"

Situazione ancora incerta, ma la mancata presenza di Cristiano Ronaldo tra i testimonial del Real Madrid per la prossima stagione ha fatto sorgere più di qualche dubbio in Spagna. L’attaccante del Portogallo aveva gelato il Real subito dopo la finale vinta a Kiev contro il Liverpool: "È stato molto bello stare a Madrid – aveva detto Cristiano Ronaldo al fischio finale ai microfoni di Bein Sports -, ma nei prossimi giorni darò una risposta ai tifosi che sono sempre stati al mio fianco. Abbiamo fatto la storia e ora dobbiamo festeggiare. Ci godiamo questo momento, con Zidane, lo staff e i miei compagni: ora il mio futuro non è la cosa più importante. Voglio festeggiare, riposarmi e poi pensare al Mondiale. Successivamente vedremo cosa succederà".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche