Real Madrid, Lopetegui sarà il nuovo allenatore: ufficiale l'annuncio dell'attuale Ct della Spagna

Calciomercato

Né Conte, né Klopp, né Pochettino: sarà l'attuale Ct della Spagna Julen Lopetegui il prossimo allenatore del club di Madrid. L'annuncio, inatteso, è arrivato tramite il profilo twitter ufficiale della società: Lopetegui comincerà a lavorare col Real al termine del Mondiale in Russia

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE IN DIRETTA

SPAGNA-LOPETEGUI, RISCHIO ESONERO. LA CONFERENZA STAMPA LIVE

Alla fine il Real ha sorpreso tutti. Pochettino, Klopp, Conte; oppure ipotesi poco realistiche come la promozione di Guti o Solari dal settore giovanile. Si erano fatti tantissimi nomi in questi giorni per il futuro della panchina più ambita e gloriosa del mondo, dalla Spagna rimbalzavano quotidianamente indiscrezioni e nuovi identikit. Ma alla fine ha vinto - si fa per dire - l'unico del quale non si era mai parlato. Quello che col lavoro e col silenzio si era conquistato prima un posto nel cuore dei giovani calciatori e tifosi spagnoli, portati al successo nel 2013 all'Europeo under 21. E che poi, con lo stesso spirito, si è calato alla perfezione nel ruolo di guida dei campioni più grandi, quelli che nell'ultimo decennio hanno vinto tutto e sbaragliato il mondo. Un po' come il Real, il suo nuovo Real. Perché, sì, al termine del Mondiale Julien Lopetegui, l'attuale Ct della Spagna, sarà il nuovo allenatore delle Merengues. E tornerà in quel club che prima da calciatore ('89-'91) e poi da allenatore nella squadra B ('08-'09) aveva solo sfiorato senza lasciare veramente il segno. Poi un lungo girovagare, prima in campo e poi sulle panchine, che lo hanno riportato lì dove tutti prima o poi vogliono arrivare. Appena due settimane fa aveva rinnovato con la Roja fino al 2020, ora si ritrova con un anno in più di contratto e sulla panchina della squadra che ha vinto per 13 volte la Champions. A consigliare Perez, oltre alle evidenti difficoltà nell'arrivare agli altri obiettivi dichiarati, probabilmente anche la conoscenza che Lopetegui ha già della colonia madridista che alimenta la nazionale spagnola, capitan Ramos su tutti. Per non parlare di Nacho, Carvajal, Isco, Asensio e Lucas Vazquez. Che non vedrà più da vicino vestiti di rosso. Ma di bianco. Anzi, di Blancos.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche