Calciomercato Roma, primo contatto con il Real Madrid per Alisson

CalcioMercato

Primo contatto ufficiale tra il Real Madrid e la Roma per Alisson: c'è distanza tra l'offerta di 55 milioni più bonus e la richiesta giallorossa di 80 milioni, ma i blancos hanno già l'accordo con il portiere. L'alternativa è Courtois del Chelsea

MERCATO LIVE, LE TRATTATIVE IN DIRETTA

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

Grande protagonista dell'ultima stagione della Roma, ora atteso dal Mondiale in Russia con il Brasile. Alisson è, in tutto questo, anche uomo mercato, tra i portieri cercati dai top club europei. Tra questi, ovviamente, il Real Madrid, che dopo il cambio in panchina vuole anche un cambio tra i pali. Chi sarà l'erede di Keylor Navas? Alisson è il primo nome della lista, nuovo portiere che Florentino Perez vuole regalare a Lopetegui. E c'è stato anche il primo contatto ufficiale tra il Real Madrid e la Roma per il brasiliano, i giallorossi hanno capito che i blancos vogliono a tutti i costi Alisson. Il portiere ha già l'accordo con la società spagnola per un contratto di cinque anni, ora bisogna trovare l'intesa tra le società. Il Real Madrid è partito da una cifra di 55 milioni più bonus, la Roma valuta il brasiliano almeno 80 milioni. La forbice è quindi ampia, c'è una distanza da colmare e la settimana prossima il Real Madrid presenterà una nuova offerta di 60 milioni più bonus. Anche questa, però, lontana dalle richieste della società giallorossa. Il Real Madrid, però, ci crede, forte dell'accordo già trovato con il calciatore.

Courtois l'alternativa

Florentino Perez, quindi, vuole Alisson e conta di chiudere in maniera positiva la trattativa. Ma il Real Madrid lavora anche ad un'alternativa, rappresentata da Thibaut Courtois del Chelsea. Anche qui è stata presentata la prima offerta, da 40 milioni di euro: il club inglese, però, l'ha rispedita al mittente. Il primo nome sulla lista del Real Madrid resta sempre quello di Alisson, conteso nei giorni scorsi anche dal Liverpool. I giallorossi, infatti, hanno respinto una prima offerta del club inglese di 50 milioni di euro, che poi non è stata seguita da un ulteriore rilancio.

I più letti