Calciomercato Roma, Monchi: "Di Francesco l'uomo giusto. Schick dimostrerà il suo valore"

Calciomercato

Il direttore sportivo giallorosso: "La pressione del fair play finanziario è molto minore, lavoro per rendere la squadra più competitiva. Schick dimostrerà il suo valore, Di Francesco ha tutte le caratteristiche che cerco in un allenatore"

CALCIOMERCATO LIVE, TUTTE LE NEWS DI GIORNATA

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

Calciomercato sempre più nel vivo in casa giallorossa, con i lavori tra entrate e uscite che proseguono senza sosta. Radja Nainggolan è a un passo dal trasferirsi all'Inter con Zaniolo e Davide Santon pronti a fare il percorso inverso, senza dimenticare l'affare Pastore ormai alle battute finali. Tante comunque le operazioni alle quali lavora il direttore sportivo della Roma Monchi che, nel corso di un'intervista rilasciata al magazine 'The Tactical Room' ha parlato anche della situazione relativa ai conti giallorossi, in situazioni sicuramente migliori rispetto al passato: "Adesso siamo tranquilli perché la pressione del fair play finanziario è molto minore. Questo ci permette di agire con maggiore tranquillità. L'idea in estate è sempre la stessa: rafforzare la squadra per renderla più competitiva", le parole del dirigente. Monchi ha poi parlato anche di Schick, uno dei grandi acquisti della scorsa stagione che però non ha reso secondo le aspettative: "A inizio stagione ha avuto un problema fisico che non gli ha permesso di essere al 100%, ma in futuro dimostrerà il suo valore".

"Di Francesco ha tutte le caratteristiche che cercavo in un allenatore"

"Un bilancio sugli acquisti della passata stagione? Bene, Pellegrini, Kolarov e Cengiz son quelli che hanno risposto meglio. Io ci aggiungo anche Gonalons, che si è comportato bene in un momento importante per la squadra, in un ruolo dove ha la concorrenza di De Rossi", ha proseguito Monchi. Il dirigente giallorosso ha poi speso parole importanti per l'allenatore della Roma Di Francesco, fresco di rinnovo di contratto fino al 2020: "Eusebio mette insieme le caratteristiche che cercavo in un allenatore. È una persona ambiziosa, ma con tranquillità, non in maniera smodata. È un gran lavoratore e credo che abbia trasmesso principalmente la sua credibilità e le sue capacità. Ha saputo valorizzare tutti i calciatori". Chiusura finale sulla sua esperienza a Roma: "Da quando sono arrivato, ho avuto tutta la fiducia e l'autonomia che avrei potuto richiedere. Sono a mio agio con la dirigenza, ho un buon rapporto con James Pallotta, il direttore generale e l'amministratore delegato, in questo senso non posso lamentarmi. Con Pallotta parlo praticamente tutti i giorni e spesso vado a Boston o viene lui qui", ha concluso Monchi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche