Mondomercato: Mata verso il Barcellona. Arsenal dritto su Banega, Ozil vuole la 10

Calciomercato
mata_getty

Il Barça pensa allo spagnolo del Manchester United per il dopo-Iniesta. All'Arsenal Unai Emery è pronto a riabbracciare Banega, che ha già allenato in passato; Ozil, intanto, reclama la numero 10. Tottenham su Plea, il Liverpool ha trovato il portiere

MERCATO LIVE: TUTTE LE NEWS IN DIRETTA

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

Mata per il dopo-Iniesta?

L'idea del Barcellona è di quelle destinate ad animare il mercato e rimbalza nelle ultime ore sui media spagnoli e inglesi: i catalani vogliono riportare in Spagna Juan Mata, ex Valencia approdato nel 2011 in Premier, dove ha vestito le maglie di Chelsea e Manchester United. Mourinho non gli può assicurare una maglia da titolare nei Red Devils, e così si sarebbe fatto sotto il Barça, il cui stile di gioco si adatterebbe perfettamente alle caratteristiche tecniche del classe ’88. Non è la prima volta infatti che il suo nome viene accostato al club blaugrana, che adesso ha un motivo in più per puntarlo, avendo individuato in lui il sostituto ideale di Iniesta a centrocampo.

Arsenal, cambia il 10?  

Non è un cambio di maglia, ma un cambio di numero a far parlare in casa Arsenal, dove Mesut Ozil ha fatto sapere di essere interessato alla casacca numero 10 “liberata” da Wilshere, che non ha rinnovato il contratto e lascerà il club. Una questione soprattutto di marketing, come scrive il Daily Mail, dato che il tedesco (che veste la 10 già in Nazionale, mentre con i Gunners ha l’11 fin dal suo arrivo nel 2013) ha un contratto molto redditizio con uno sponsor tecnico che spinge verso questa soluzione, che lo renderebbe ancor più uomo-immagine.

Nel frattempo, Unai Emery, intenzionato ad aggiungere qualità alla rosa, nei giorni scorsi ha sfogliato la sua vecchia rubrica e per sostituire Wilshere avrebbe già composto il numero di Ever Banega, suo cervello nel Siviglia (dal 2014 al 2016) e prima ancora nel Valencia (dal 2009 al 2012): 20 milioni di clausola da pagare per arrivare all’argentino, anche se adesso il vero ostacolo sembra rappresentato proprio dal giocatore, che sta bene a Siviglia e che andrebbe convinto a intraprendere questa nuova avventura.  

Tottenham, si cerca il partner di Kane

Si muove anche il Tottenham, con Pochettino alla ricerca di un attaccante con le caratteristiche più adatte per coesistere con Harry Kane. Sembrerebbe averlo individuato in Alassane Plea, francese di origine maliana classe ’93, reduce da un’ottima stagione nel Nizza con 21 gol segnati in 48 gare tra Ligue1  ed Europa League. Costo del cartellino 25 milioni di euro, con il giocatore che ha già fatto sapere al club francese di voler tentare l’avventura in un top club europeo, ricevendo il via libera dal presidente Jean-Pierre Riviere, pronto a cederlo al miglior offerente. Da segnalare anche l’interessamento del Borussia Moenchengladbach, anche se gli Spurs sembrano in vantaggio forti del fascino della Champions su cui possono contare per convincere Plea.

In ogni caso il Tottenham si sta cautelando sondando anche altri profili, come quello di Wilfried Zaha del Crystal Palace, che pur di non perderlo sembrerebbe disposto a ritoccargli il contratto per la seconda volta nel giro di appena un anno, salendo a circa 120mila sterline a settimana.

Liverpool, follie per Asensio

Cerca un portiere, invece, il Liverpool, come era facile immaginare dopo l’ultima finale di Champions (il nome Karius vi dice niente?). Dopo il no incassato dalla Lazio per Strakosha, Klopp sembra aver individuato il suo nuovo numero 1 in Robin Olsen, portiere della nazionale svedese e del Copenaghen, come riportato in Inghilterra dal Daily Mail. Sulle sue tracce, nei giorni scorsi, c’era anche la Roma, che ne valuterebbe l’acquisto in caso di partenza di Alisson.

Ma è un altro il colpo che farebbe veramente rumore se i Reds riuscissero a chiudere l’affare: secondo i media inglesi, infatti, il Liverpool sarebbe pronto a presentare un’offerta di 180 milioni di euro al Real Madrid per arrivare a Marco Asensio. Conferme anche dal Mundo Deportivo, che ricorda anche come la clausola dello spagnolo sia di 700 milioni e che difficilmente Lopetegui, che punta molto sul giovane attaccante, darà il suo ok.

Burnley, ecco la "Moussa" Konaté

Anche il Burnley si sta preparando per l’Europa ed è a caccia di un attaccante dopo aver chiuso l’ultima stagione di Premier al settimo posto ma con appena 36 gol all’attivo in 38 partite. Come riporta skysports, è stato fatto un tentativo con il West Brom per riportare a casa Jay Rodriguez, attaccante nato a Burnley e cresciuto proprio nel settore giovanile dei Clarets, club con cui giocò anche due stagioni in Championship (2010-2012) prima di affermarsi nel Southampton. Incassato per ora il no dal WBA, il Burnley ha virato su Moussa Konaté, attaccante nazionale senegalese dell’Amiens (12 gol nell’ultima Ligue1), meteora della Serie A con una stagione (2013-2014) nel Genoa (un gol). Sulle sue tracce anche il West Ham, costo del cartellino che si aggira attorno agli 8 milioni di sterline.

Proprio il West Ham di Manuel Pellegrini, intanto, ha sistemato la difesa con gli innesti di Issa Diop (centrale francese preso dal Tolosa: 21 anni e record di spesa per il club, 22 milioni di sterline) e di Fabianski in porta, e adesso prepara l’offerta da 30 milioni da presentare a Lotito per Felipe Anderson. Sempre alla Lazio, gli Hammers hanno chiesto informazioni anche per Lukaku, anche se nelle ultime ore si è inserito con decisione anche il Leicester.

Haidara nuovo colpo "alla Manè"?

Il Southampton cerca un centrocampista: è corsa con l’Huddersfield per Anthony Limbombe del Brugge, ma per il Mirror l’obiettivo principale resta Amadou Haidara, mediano maliano del Salisburgo, 20 anni e un’ultima stagione con cui si è messo in mostra soprattutto in Europa League. Appena un anno fa gli austriaci lo pagarono 600mila euro, oggi lo rivenderebbero per almeno 20 milioni. Cifra che non sembra spaventare i Saints, ai quali l’operazione ricorderebbe quella con cui portarono in Premier Sadio Mané, prelevato proprio dal Salisburgo nel 2014 per 23 milioni e poi rivenduto al Liverpool per 41.

Il Fulham è deciso a tornare grande e ha offerto 10 milioni di sterline al Southampton per acquistare a titolo definitivo Matt Targett, terzino sinistro 22enne che ha giocato la seconda parte dell’ultima stagione in prestito a Craven Cottage. Offerta, al momento, rispedita al mittente.

Raiola al lavoro per Verratti

Detto di Mata verso il Barça, un altro big del centrocampo sul mercato potrebbe essere Marco Verratti, che nel Psg non sarebbe più al centro del progetto di Tuchel e potrebbe partire. Come scrive il Mundo Deportivo, il suo agente Mino Raiola non ha perso tempo ed è già al lavoro per trovare la sistemazione più giusta al suo assistito.

Grandi d’Europa in fila anche per Jerome Boateng del Bayern Monaco: secondo la Bild sarà duello di mercato tra Manchester City e Psg, con Manchester United e Juventus che avevano chiesto informazioni nelle scorse settimane e che adesso sono state sorpassate nella corsa al centrale tedesco. Ufficiale invece l’acquisto del difensore argentino Lema da parte del Benfica, che lo ha prelevato dal Belgrano: per lui contratto di 5 anni.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche