Calciomercato Roma, ecco Pastore: il Flaco è atterrato a Ciampino, martedì le visite mediche

Calciomercato

L'ex fantasista del Palermo è atterrato a Roma, accolto da tanti tifosi giallorossi: nella giornata di martedì effettuerà le visite mediche e firmerà il suo nuovo contratto. Al Paris Saint-Germain 20 milioni più 4 di bonus

ROMA, VISITE E FIRMA PER SANTON E ZANIOLO

MERCATO LIVE: TUTTE LE NEWS IN DIRETTA

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

Un Flaco per la Roma. Salutato Nainggolan, diventato un nuovo giocatore dell’Inter, i giallorossi sono pronti a ufficializzare l’acquisto di Javier Pastore, tornato in Italia dopo sette anni (e 269 presenze) trascorsi al Paris Saint-Germain. L’argentino, partito da Ibiza, dove stava passando le sue vacanze estive, è atterrato a Ciampino intorno alle 18.00, accolto da un gran numero di tifosi, accorsi all’aeroporto per dargli il primo saluto nonostante la pioggia battente che ha colpito la Capitale. Sarà giallorosso: al club francese 20 milioni di euro più 4 di bonus. L’ex fantasista del Palermo (in rosanero dal 2009 al 2011), oggi 29enne, trascorrerà in città la serata e nella giornata di martedì svolgerà le visite mediche di rito, prima di firmare il suo nuovo contratto con la Roma. Sarà il decimo (il giovane Bianda compreso) colpo dell’estate del direttore sportivo Monchi.

La lettera d'addio di Pastore al PSG

Dopo esser sbarcato a Roma, Javier Pastore ha voluto salutare così Parigi e i tifosi del PSG, per l’affetto ricevuto nelle sette stagioni in cui ha giocato in Ligue 1. “Non avrei mai pensato che sarebbe arrivato questo momento, ma è tempo di dirvi arrivederci. Vorrei ringraziare tutti i parigini che mi hanno magnificamente accolto e che mi hanno permesso di sentirmi come a casa durante questi anni. Vorrei ringraziare ancor di più tutti i tifosi che mi hanno sempre trasmesso un amore senza pari: li porterò sempre nel mio cuore. Sono stato il primo ad essere stato coinvolto in questo progetto, ho vissuto grandi emozioni, sollevato molti trofei, conosciuto delle belle persone e tremato al Parco dei Principi. Sette anni sono tanti ma al vostro fianco era come se non fossero abbastanza, mi sarebbe piaciuto darvi ancora di più. Ringrazio infinitamente sua altezza Nasser, Antero e tutti i dirigenti e i membri dello staff che mi hanno sempre sostenuto. A tutti i miei compagni, vi auguro il meglio! Continuate a vincere, mi mancherete. Vorrei rivolgere anche un pensiero ad altre persone che sono state importanti nella mia carriera come Angel Cappa, Walter Sabatini e Leonardo. Come si dice, ‘tutte le strade portano a Roma’, quindi sto per tornare in Italia. Ma spero di rivedervi presto. Vi amo” si legge sui profili social del calciatore argentino.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche