Calciomercato Torino, ufficiale Meité: "Pronto per questa nuova avventura"

CalcioMercato

La società granata ha annunciato l'acquisto a titolo definitivo del centrocampista classe 1994. L'ex Monaco: "La Serie A è un campionato difficile, ma sono pronto per questa nuova avventura". Parla Cairo: "Torino ambiente giusto per lui"

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

IL TABELLONE DEL MERCATO

Un nuovo centrocampista per il Torino di Walter Mazzarri. La società granata infatti ha ufficialmente annunciato l’acquisto di Soualiho Meité, centrocampista classe 1994 che si è legato alla società granata per i prossimi cinque anni: il calciatore arriva nell’ambito dell’operazione che ha portato al Monaco Antonio Barreca, difensore classe 1993. "Il Torino Football Club è lieto di comunicare di aver acquisito a titolo definitivo dall'AS Monaco il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Soualiho Meité", si legge nel sito ufficiale del Torino. "Meité è nato a Parigi il 17 marzo 1994. Cresciuto calcisticamente nelle giovanili dell'Auxerre, il mediano ha debuttato in Ligue 1 a soli 17 anni. Dopo due stagioni viene acquistato dal Lilla, con cui colleziona trenta presenze in campionato, giocando anche nel preliminare di Champions League e nella fase finale di Europa League. Nel febbraio del 2016 viene ceduto in prestito allo Zulte Waregem, squadra della massima serie belga, con cui vince la Coppa Nazionale nel 2017. A fine stagione ritorna in Francia, questa volta con il Monaco, che nel gennaio del 2018 lo cede in prestito al Bordeaux. Con quest'ultima squadra disputa diciotto partite e segna un gol", prosegue il comunicato.

Meité: "Pronto per questa nuova avventura"

Subito dopo la firma sul contratto, Meité ha rilasciato le prime parole da calciatore granata al sito ufficiale del club: "Dopo l’esperienza in Belgio e in Francia, grazie al Toro potrò confrontarmi anche con il calcio italiano. La serie A è un campionato difficile, non basta avere il fisico e una buona tecnica, è importante saper stare in campo e rispettare la tattica: con l’impegno e con l’aiuto di tutti so che potrò migliorare la qualità del mio gioco, non vedo l’ora di conoscere il mio nuovo allenatore e i compagni di squadra", ha ammesso il centromapista. "Sono pronto per questa nuova avventura: voglio dire grazie al Presidente Cairo e al Torino per avermi scelto, e mando un saluto a tutti i tifosi", ha concluso Meité.

Cairo su Meité: "Il Torino ambiente giusto per lui"

L’entusiasmo del calciatore per la sua nuova avventura, la soddisfazione del presidente Urbano Cairo per aver chiuso una operazione importante: "Soualiho Meité è un centrocampista dotato di importante struttura fisica e di buonissima tecnica. Nel suo ruolo è un interprete moderno, un calciatore polivalente che sa agire in tutte le zone della mediana. Ragazzo ambizioso, nel Toro troverà l’ambiente giusto per lavorare bene e compagni che parlano la sua stessa lingua: condizioni essenziali per agevolare il suo ambientamento nella nuova realtà e permettergli di esprimere tutto il suo potenziale. A nome della Società sono lieto di accogliere Meité con un affettuoso saluto: benvenuto in granata! Sempre Forza Toro!", le parole del numero uno del Torino.

Chi è Meité: tutto sul nuovo acquisto del Torino

Nato a Parigi nel 1994, Meité è cresciuto calcisticamente nell’Auxerre, squadra con la quale ha prima disputato tutti i campionati giovanili, poi esordito in Ligue 1 nella stagione 2011/12. Nel 2013 il trasferimento al Lille, che ha sborsato 1,5 milioni di euro per il suo cartellino: tre stagioni – con anche l’esordio nei preliminari di Champions League – prima dell’esperienza all’estero, in Belgio con la maglia dello Zulte Waregem, e della chiamata del Monaco nell’estate 2017. Nonostante un contratto di cinque stagioni, il centrocampista francese non è riuscito ad imporsi con la squadra del Principato, che nell’ultima sessione invernale lo ha ceduto in prestito al Bordeaux. E’ qui che Meité si è imposto in Ligue 1, con 18 presenze ed anche un gol nella seconda parte di stagione oltre a prestazioni sempre convincenti che hanno attirato diversi club, anche italiani. Tra questi anche il Genoa, che ha fatto più di qualche sondaggio per il giocatore, ma ad avere la meglio è stato il Torino, che adesso potrà contare su un profilo in grado di permettere il salto di qualità in mezzo al campo. 187 centimetri di altezza, Meité fa della fisicità il suo punto di forza. Duttilità assoluta, il francese può essere schierato da centrale ma anche da interno sinistro: grande capacità di inserimento, il centrocampista che va a rinforzare la rosa di Walter Mazzarri ha tra le sue qualità non soltanto un’ottima affidabilità in fase difensiva, ma anche una visione di gioco non indifferente. Abile in fase di ripartenza, Meité ha nelle corde ottime geometrie e cambi di passo che possono rivelarsi determinanti in progressione. Un rinforzo dunque importante per il Torino che nella prossima stagione avrà un Meité in più nel motore.

Barreca al Monaco, ora è ufficiale

Il Torino abbraccia Soualiho Meité e saluta Antonio Barreca che si trasferisce a titolo definito al Monaco, anche per lui contratto di 5 anni. "Il Torino Football Club comunica di aver ceduto a titolo definitivo all’AS Monaco Football Club il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Antonio Barreca. Tutto il Torino FC abbraccia Antonio con affetto e gli rivolge un in bocca al lupo per questa nuova esperienza professionale", si legge nella nota riportata dal sito ufficiale del club granata.

I più letti