Cristiano Ronaldo-Juve, boom nella vendita di maglie e abbonamenti

CalcioMercato

Il giorno dopo l'ufficializzazione dell'acquisto del calciatore portoghese, i tifosi bianconeri hanno preso d'assalto lo store dello Juventus Stadium e si sono messi in coda per rinnovare la tessera

CR7 POTEVA ESSERE CR28: LA STORIA DELLA SIGLA

LO SPECIALE

CALCIOMERCATO LIVE: TUTTE LE NOTIZIE

L’effetto Cristiano Ronaldo non si è fatto attendere. Puntare sul campione portoghese, del resto, non è stata solo una scommessa tecnica per la Juventus. La società bianconera vuole veder crescere il valore del suo marchio, per raggiungere i livelli delle primissime della classe: Manchester United, Real Madrid e Barcellona. E se il buongiorno si vede dal mattino, la scommessa probabilmente verrà vinta. Cinque ogni dieci minuti: è questo il ritmo con cui vengono stampate le maglie di CR7 nello store dello Juventus Stadium. Dopo averla sognata a lungo, i tifosi vogliono avere il prima possibile la nuova maglia bianconera di Cristiano Ronaldo. Qualcuno dovrà attendere almeno qualche giorno: i bambini, perché nel magazzino dello store sono finiti i numeri 7 da stampare a caldo sulle divise dei più piccoli.

Abbonamenti: si punta a incassare il 30% in più

Coda per le maglie e coda per gli abbonamenti: sono tantissimi, circa mille, i tifosi juventini che hanno fatto un salto allo Stadium per rinnovare il loro abbonamento. L’obiettivo della società bianconera è ripetere il successo della scorsa stagione, quando nessuna delle 29.300 tessere rimase invenduta. Allora l’incasso fu di 25.7 milioni. Qualora si raggiungesse lo stesso risultato, in seguito all’aumento dei prezzi, la società guadagnerebbe 33 milioni, un aumento del 30% rispetto al 2017/2018.  

I più letti