Cristiano Ronaldo, le quote dei bookmakers: esordio, gol e Triplete con la Juve

CalcioMercato

L'arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus ha scatenato pure il mondo degli scommettitori: cosa s'inventerà il portoghese al debutto ufficiale? Quanti gol segnerà in Serie A? E se il sogno Champions diventasse realtà? Non mancano le possibilità come il Triplete, lo dicono le nuove quote targate CR7

CRISTIANO RONALDO ALLA JUVE: LO SPECIALE

CALCIOMERCATO LIVE: TUTTE LE NOTIZIE - TABELLONE

Affare clamoroso della Serie A nel terzo millennio, l’operazione Cristiano Ronaldo prelevato dalla Juventus non può che esaltare i tifosi bianconeri e tutti gli appassionati di calcio. Merito di un profilo fenomenale e di una carriera da vincente, identikit ribadito dall’era irripetibile al Real Madrid. L’uomo dei record si affaccia quindi alla Serie A con una bacheca colma 26 di trofei di squadra e individuali, su tutti i cinque Palloni d’Oro condivisi con il rivale Leo Messi. L’Italia come nuova sfida, esame dal countdown annunciato che scatena i fanatici delle statistiche e naturalmente gli scommettitori con tutte le quote del caso. Bomber d’eccezione tra i Blancos con 450 reti in 438 presenze nonché miglior cannoniere della Nazionale portoghese con 85 firme, CR7 suggerisce stuzzica inevitabilmente tutte le fantasie in materia realizzativa. Quante sono le possibilità che il portoghese diventi il prossimo capocannoniere del campionato italiano? La quota in lavagna è più che significativa (1,80), meno retribuita di un superiore ai 37 gol: migliorare il record assoluto di Higuain garantirebbe una quota da 3,90 a 4,75 volte la posta giocata. E attenzione alle scommesse speciali.

L'esordio di Cristiano

Attaccante al vertice dei cinque maggiori campionati europei con 395 centri complessivi, bottino dettato dalle stagioni consecutive dai numeri spaventosi, l’ex Real Madrid pare destinato a inaugurare con la rete il suo debutto in Serie A (quota tra 1,30 e 1,40 secondo gli esperti del betting). Probabile che sia lui il primo marcatore del match (scommessa pagata 3 volte), l’autore di un assist vincente (2,50) oppure il goleador negli ultimi 15 minuti di gara (7). Ma come potrebbe lasciare subito il segno il campione di Funchal? Una rete di sinistro o di testa è pagata 5 volte la posta, incasso meno redditizio qualora la prima firma venisse realizzata con il piede destro (1,75). Se la celebre esultanza venisse regalata a seguito di un calcio di rigore, la puntata verrà ripagata 3,50 volte contro le 10 di una prodezza su calcio di punizione. Vietato escludere un esordio flop, magari guastato da un’ammonizione (data a 6) o peggio ancora da un’espulsione: in quel caso il fortunato scommettitore moltiplicherebbe per 41 volte il proprio azzardo. Di contro le marcature multiple prevedono la doppietta (quotata 2,75) e la clamorosa tripletta (8) per iniziare al meglio la nuova avventura in carriera.

CR7 capocannoniere e gli altri

Detto della previsione di 1,85 sul portoghese re del gol nel campionato italiano, il traguardo di 29 reti raggiunto dai bomber dell’ultimo torneo (Mauro Icardi e Ciro Immobile) è giudicato più che probabile dai quotisti: ipotesi data a 1,85 complice la scorsa Liga archiviata con 26 centri. Naturalmente vanno considerate anche le velleità dei bomber dell’ultimo torneo ovvero Mauro Icardi e Ciro Immobile. L’interista è indicato in lavagna a 2,60, meno fiducia per lo scatenato biancoceleste che in caso di successo ripagherebbe 5 volte i propri estimatori. Altri candidati? C’è l’opzione Edin Dzeko, centravanti della Roma a caccia della palma di top scorer: 4,20 è la quota del bosniaco agli ordini di Eusebio Di Francesco.

Triplete per la Juve?

Inevitabilmente l’intesa Ronaldo-Agnelli ha abbattuto le quote alla voce trofei bianconeri nella stagione 2018/19. L’ennesimo scudetto consecutivo, l’ottavo, vale 1,80 la posta ovvero un traguardo quasi scontato a detta degli scommettitori. E se fosse Triplete? La conquista della Juventus di Serie A, Champions League e Coppa Italia è pagata tra 15 e 17 volte la posta. La quota scende invece fino a 9,00 qualora l’en plein di trofei dovesse arrivare entro il 2020. In realtà la bagarre per il campionato ammette pure la candidatura del Napoli, stimolato dal ritorno italiano di Carlo Ancelotti, tant’è che la quota degli azzurri è calata da 6 a 4,50. Più onerose le scommesse legate ai trionfi di Inter (7) e Roma (8), Milan (15) e Lazio (50). L’ossessione della Juventus per la Champions, tutt’altro che un incubo con l’arrivo di Ronaldo, incontra i favori dei quotisti: il successo nel trofeo continentale più importante è dato a 7 a ridosso delle grandi favorite. Comandano Manchester City e Real Madrid (6) davanti al Barcellona (6,50) e proprio ai bianconeri. Insomma, secondo gli scommettitori con CR7 tutto è davvero possibile.

I più letti