Barzagli: "Pogba? Dopo l'arrivo di Cristiano Ronaldo, la Juventus può tutto"

Calciomercato
Il difensore bianconero Barzagli, foto twitter Juventus

Il difensore della Juventus ha parlato della tentazione Champions e dell'arrivo di Cristiano Ronaldo, senza sbottonarsi invece per quanto riguarda un eventuale ritorno di Bonucci. E su Pogba, Barzagli non trattiene il suo punto di vista

CALCIOMERCATO: TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

BONUCCI LASCERÀ IL MILAN

CALDARA TRA PRESENTE E MERCATO, L'INTERVISTA ESCLUSIVA

Trentasette anni compiuti e venti ritiri tra i professionisti alle spalle. Andrea Barzagli però non è per niente stanco, anzi, la voglia di vincere e ripartire è ancora intatta. Con la partenza di Gigi Buffon, il difensore bianconero è diventato insieme a Chiellini il punto di riferimento per i giovani in rosa, un compito che l'ex Palermo ha già imparato a svolgere negli anni passati. "Gli stimoli non mancano, anche se la cosa più difficile, e importante, è automotivarsi ogni anno che passa. Soprattutto quando vinci. Vale per me, vale per tutta la Juventus e per il gruppo storico, ma anche per chi è subentrato" le parole di Barzagli ai microfoni di Tuttosport. "Vincere non è facile, rivincere ancora peggio. Se fai le stesse cose dell’anno prima, arriva qualcuno che fa qualcosa in più di te. Questo club, però, aiuta ad avere la giusta mentalità. E io mi ritrovo a passare più tempo al campo di quanto facevo da giovane. È anche una questione fisica: mi devo preparare di più. Non sono reattivo come 10 anni fa, però mi sento dire che ho un fisico migliore di quando ero più giovane. Quest'anno ho fatto vacanze lunghe, ma non ho mai corso così tanto. Mai pensato di lasciare, è la verità. Al di là del contratto, ho sempre detto che il mio primo pensiero è valutare una stagione intera. Mi sento bene".

Tentazione Champions

L'obiettivo dichiarato è senza dubbio la Champions, a maggior ragione dopo l'arrivo di Ronaldo: "La aspettano in tanti, ora l'ha vinta tre volte di fila il Real e non è un caso se qualcuno la vince così tanto: lavoro, mentalità" prosegue Barzagli. "L'arrivo di Ronaldo? Devo dire che è un grandissimo valore aggiunto. Il solo nome, di certo, non ti fa vincere la Champions, ma per come lo vedo io, per la mentalità che si è creata credo che abbia dato a tutto il popolo juventino, al club, ai giocatori uno stimolo per fare bene. La sua mentalità è incredibile: più va avanti più fa sacrifici. Sono curioso. E’ stata un'operazione fantastica, pochi se l’aspettavano e la Juve ha dimostrato di essere avanti. Questo tipo di acquisto va progettato prima, non si mette in pratica all’ultimo minuto. Come l’ho saputo? Non mi sono informato, non tocca a me chiedere determinate cose. Quando siamo tornati ad allenarci e le voci si facevano insistenti, l’abbiamo presa bene".

L'eventuale ritorno di Bonucci

Si rincorrono le voci di un possibile ritorno di Bonucci alla Juventus, ma Barzagli non si sbottona: "Rispetto all’operazione Ronaldo, si tratta di due situazioni diverse. Al di là del rapporto con Leo, credo che non sia giusto parlarne per quelli che siamo qui adesso. È una cosa che farà la società e penso sappia benissimo cosa fare. Pogba alla Juve? Qui ogni giorno c'è una bomba di mercato diversa. Non ne ho idea, adesso la cosa affascinante e bella è che, dopo Ronaldo, è possibile accostare molti nomi alla Juventus. Concentrandomi sul prossimo campionato, a parole partiamo favoriti ma nei fatti è ben diverso. Bisognerà dimostrare sul campo di essere superiori, il Napoli ci ha dimostrato che rischiamo se non facciamo le cose per bene. Il fatto che le altre squadre si siano rinforzate mi fa piacere, vuol dire che il nostro campionato sale sempre più di livello".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport