Calciomercato Inter, Ausilio a colloquio con Rummenigge per Vidal: c'è distanza tra le parti

Calciomercato

Il direttore sportivo dell'Inter ha avuto un colloquio con Rummenigge per Vidal, al momento però c'è distanza tra le parti. Nei prossimi giorni è previsto un nuovo contatto per provare a sbloccare la situazione. Intanto il ct cileno conferma: "Andare via dal Bayern è la cosa migliore per lui e per tutti"

MERCATO LIVE, TUTTE LE TRATTATIVE

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

Un confronto per trovare un accordo, una chiacchierata andata in scena per sbloccare la situazione Vidal. I protagonisti? Rummenigge e Ausilio, a colloquio per provare a compiere qualche passo avanti nell'operazione che coinvolge il cileno. Eh sì perché il direttore sportivo nerazzurro vuole assolutamente regalare a Spalletti quell'ultimo rinforzo chiesto per il proprio centrocampo, dopo che oggi ha già di fattoi chiuso la trattativa con l'Atletico Madrid per portare in nerazzurro Vrsaljko. Il cileno non è l'unico profilo individuato da Spalletti, ma di certo rappresenta se non la prima la seconda scelta, anche se l'operazione restra comunque complicata e c'è ancora distanza tra le parti. Per ridurla, però, i contatti devono essere frequenti e proprio in questo senso si può leggere la telefonata di Ausilio di oggi.

Il ct cileno: "L'addio è questione di ore"

Il nome di Vidal è tenuto vivo in ottica Inter non solo grazie ai contatti tra dirigenti, ma anche in virtù di quelli del club nerazzurro con l'agente del cileno. Proprio sul futuro del centrocampista ex Juve si è espresso chi lo conosce bene, cioè il Ct del Cile Rueda. L'allenatore colombiano ha rivelato di aver parlato con Vidal: "Io e Arturo abbiamo chiacchierato molto, il suo addio al Bayern è questione di ore, massimo di giorni. Credo sia la cosa migliore per tutti - ha detto all'emittente cilena CDF - e spero che il futuro gli riservi il meglio. Spero che Arturo inizi a giocare il prima possibile, così da acquisire il ritmo partita. Sarà protagonista dovunque andrà, lo sappiamo tutti". Una centralità che evidentemente non riscontra l'ad del Bayern Monaco Karl-Heinz Rummenigge. Interpellato sul cileno, ha risposto così: "Abbiamo detto più volte che abbiamo uno o due centrocampisti di troppo in squadra. Non posso ancora dire chi andrà via o se ci saranno delle partenze, ma ci lavoreremo senza dubbio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport