Castillejo al Milan, la conferma arriva dal parroco: "Avrei voluto vederti ancora qui, ti auguro il meglio"

CalcioMercato

Operazione ormai ai dettagli, Milan e Villarreal stanno definendo l’affare che vede coinvolti Samu Castillejo e Carlos Bacca. Scena curiosa durante l’atto patronale del club spagnolo, con il parroco che durante la benedizione ha salutato calorosamente il giocatore in procinto di passare in rossonero: "Ma quindi te ne vai? Avrei voluto vederti ancora qui… Ti auguro il meglio"

MILAN-VILLARREAL, IN CHIUSURA L'AFFARE CASTILLEJO-BACCA

CALCIOMERCATO LIVE, TUTTE LE NEWS IN DIRETTA

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO 

Samu Castillejo al Milan, Carlos Bacca al Villarreal: asse caldissimo tra il club rossonero e la società spagnola e affare ormai in dirittura d’arrivo. E’ praticamente tutto fatto, Milan e Villarreal stanno formalmente definendo ogni dettaglio in modo da poter procedere con le visite mediche dei due giocatori. Castillejo - che se tutto andrà come previsto sarà in Italia già nella serata di martedì per poi svolgere i test medici mercoledì - arriverà in rossonero con la formula del prestito oneroso a circa 3 milioni, con obbligo di riscatto fissato a 15 milioni, mentre Bacca farà ritorno al club spagnolo – dove ha già giocato anche nella passata stagione – a titolo definitivo.

L’augurio del parroco

Un affare dunque definito, con un’ulteriore conferma che è arrivata in maniera piuttosto curiosa. Nessuna parola da parte di dirigenti o procuratori, a suggellare il passaggio di Castillejo al Milan è stato un parroco. Proprio così, la scena curiosa si è verificata durante l’atto patronale di rito del Villarreal, una cerimonia che si tiene all’inizio di ogni anno sportivo e che funge da benedizione per il club spagnolo. Una volta terminata la funzione e salutati tutti i calciatori del Villarreal, il parroco si è rivolto a Castillejo e lo ha voluto salutare con parole affettuose: "Ma adesso tu te ne vai? Avrei voluto vederti ancora qui… Ti auguro il meglio", ha detto il sacerdote, che ha poi stretto il giocatore in un lungo abbraccio.

I più letti