Calciomercato Milan, Leonardo: "Mai trattato Milinkovic-Savic". Presentati Bakayoko, Castillejo e Laxalt

Il Milan ha chiuso la sua campagna acquisti: come comunicato dal club rossonero, le ultime entrate per la rosa di Gennaro Gattuso sono Diego Laxalt, Tiémoué Bakayoko e Samu Castillejo, presentati alla stampa da Paolo Scaroni, presidente rossonero. Leonardo e Maldini hanno poi fatto il bilancio di fine mercato. Il brasiliano: "Mai trattato Milinkovic-Savic con la Lazio"

CALCIOMERCATO, TRATTATIVE E AFFARI DELL'ULTIMO GIORNO

TUTTI GLI ACQUISTI DELL'ESTATE (FOTOGALLERY)

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

1 nuovo post

TERMINA QUI LA CONFERENZA STAMPA DI LEONARDO E MALDINI

- di Redazione SkySport24
A Maldini e Leonardo: il mercato che chiude prima vi è piaciuto?
 
"Mi pare logico che chiuda prima dell'inizio del campionato, è una regola giusta".
Risponde anche Leonardo: "È vero, la regola è giusta, ma l'inizio dei vari campionati squilibrato rende un po' difficoltoso combinare entrate e uscite".
- di Redazione SkySport24
A Leonardo: qual è stata la trattativa più difficile per voi?
 
"Devo dire che siamo stati ricevuti molto bene, le persone che lavorano nel mondo del calcio ci hanno offerto davvero grande apertura. Col Villarreal non è stata una trattativa semplice, con la Juventus altrettanto".
- di Redazione SkySport24
A Maldini: quale nuovo arrivo la stuzzica di più?
 
"Mi incuriosisce Castillejo, potrà essere una gran sorpresa",
- di Redazione SkySport24
A Maldini: potresti esordire nel nuovo ruolo contro il Napoli di Ancelotti.
 
"Non è ancora deciso che sarà così, ma ci adegueremo. Sarà molto particolare vederlo sulla panchina del Napoli, ma per un allenatore di questo livello è normale. Ha allenato la Juve, il Milan e il Parma quando il Parma era una delle squadre migliori d'Europa".
- di Redazione SkySport24
A Leonardo: la corsa Scudetto è così scontata?
 
"Non è scontata, perché mantenere il livello della Juve non è mai facile. I cicli finiscono, prima o poi. La Juve si concentrerà molto sulla Champions, questo sembra chiaro. L'Inter si è molto rafforzata, la Roma ha una squadra decisamente giovane, il Napoli ha cambiato, la Lazio ha fatto molto bene e ha mantenuto il gruppo e noi siamo molto competitivi secondo me. Non vedo questa differenza così importante. La Serie A sta crescendo come appeal, anche perché oggi vale meno di un campionato come la Liga. In Brasile nessuno ha comprato i diritti tv del nostro campionato, è un paese di 200 milioni di persone".
- di Redazione SkySport24
Qual è l'obiettivo della squadra?
 
Risponde Maldini: "L'obiettivo è migliorare il sesto posto dell'anno scorso, ci sarà grande differenza se lo miglioreremo di uno o due posti, c'è in ballo la Champions. Io credo che la squadra possa farcela, l'ho percepito anche durante l'allenamento. C'è una coesione particolare tra noi e con Rino".
- di Redazione SkySport24

A Leonardo: un giocatore che è stato vicino al Milan?

 

"Siamo arrivati senza un progetto tecnico per questo mercato, nessuno ha pensato al mercato prima del 21 luglio. Siamo abbastanza contenti del nostro risultato, l'organico ci sembra molto equilibrato".

- di Redazione SkySport24

A Leonardo: molti tifosi sono felici, altri chiedono un'altra mezzala. Il Milan ci ha effettivamente pensato?

 

"No, il centrocampista che volevamo era Bakayoko poi sarà Rino a metterlo in campo secondo le sue idee. Abbiamo dei giocatori molto versatili, la squadra può variare sistema, non credo manchi un tassello. A Gattuso è un'idea che piaceva eccome".

- di Redazione SkySport24
A Maldini: chi conduceva le trattative tra voi due?

Risponde però Leonardo: "Credo che noi due ci completiamo, per quello che ci siamo detti all'inizio. Abbiamo caratteristiche diverse e delle storie diverse, siamo complici di questo momento, il che ci rende vicini a livello emozionale. La nostra amicizia e l'ammirazione reciproca ci rende molto forti. In ogni momento delle trattative, che abbiamo sempre fatto insieme, siamo stati presenti e credo abbia funzionato molto bene".
- di Redazione SkySport24
A Leonardo: visto che il mercato è chiuso, ci parli di Milinkovic-Savic e se c'è stata una trattativa?
 
"Non abbiamo mai trattato con la Lazio l'acquisto di Milinkovic-Savic. Con il suo agente, Kezman, ho parlato e non lo nego, ma una trattativa non è mai partita. Sapevamo sin dall'inizio che oggi non è fattibile, un giocatore dal costo così alto non rientra nei paletti che abbiamo messo noi e quelli della UEFA. Le operazioni sono state tutte congiunte: una uscita e una entrata".
- di Redazione SkySport24
A Maldini: come sta andando il nuovo ruolo?
 
"È tutto bello e diverso. Sto imparando, è stato bello andare a Madrid e incontrare tutte delle persone che vedevo da calciatore. Il Real ci vuole ancora grandi in Europa. Mi piace tutto questo".
- di Redazione SkySport24
A Leonardo: notti insonni, sei soddisfatto?
 
"Sono felicissimo. Abbiamo una squadra bilanciata e competitiva. Abbiamo fatto un campionato in crescendo, gli innesti che abbiamo fatto l'hanno resa migliore. Non esiste una squadra che vince senza una società che comanda".
- di Redazione SkySport24
A Maldini: è un compito importante per te e Gattuso l'inserimento dei nuovi?
 
"Sì, abbiamo fatto tanto e faremo tanto. Il nostro allenatore vuole gente di qualità e qui ci sono giocatori di qualità. Oggi ho visto l'allenamento, ci sono grandi aspettative".
 
 
- di Redazione SkySport24

TERMINA LA CONFERENZA DI BAKAYOKO, ORA IL TURNO DI LEONARDO E MALDINI

- di Redazione SkySport24
Tu hai giocato contro la Juve, un paragone con il Milan?
 
Bakayoko: "Il Milan ha vinto più della Juve, io sono contentissimo di essere qui, non vorrei essere da nessuna altra parte".
- di Redazione SkySport24
Chi ti ispirava da giovane?
 
Bakayoko: "Guardavamo tanto il calcio italiano in Francia, una fonte di ispirazione era... Maldini (ride, ndr)".
- di Redazione SkySport24
Come hai vissuto la vittoria della Francia al Mondiale? 
 
Bakayoko: "Da tifoso, mi sono divertito davanti alla tv. Ora dopo la seconda stella guardiamo oltre".
- di Redazione SkySport24
Come giudichi la stagione in Premier?
 
Bakayoko: "Ci sono state cose positive e negative, comunque ho imparato molto nell'anno al Chelsea".
- di Redazione SkySport24
Il paragone con Desailly?
 
Bakayoko: "Spero di vincere quanto lui, voglio dare il mio contributo".
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche