Calciomercato Manchester United, Mourinho si tiene stretto Pogba: "Mai così felici insieme come ora"

Calciomercato
combo_pogba_mourinho

Lo Special One spiega gli ultimi aggiornamenti sulla possibile partenza di Pogba: "Non abbiamo mai litigato, siamo insieme da due anni e non siamo mai stati così felici come ora"

PREMIER, IL PROGRAMMA DELLA 2^ GIORNATA

MERCATO, ECCO DOVE SI PUO' ANCORA VENDERE

Il calciomercato in Italia ha chiuso i battenti venerdì, mentre in Inghilterra la conclusione è arrivata già una settimana fa. Resta invece ancora aperto in Spagna ed è ciò che preoccupa maggiormente José Mourinho, impaurito dalla possibilità di perdere Paul Pogba, al centro delle attenzioni del Barcellona. Nei giorni scorsi infatti pare che il francese fosse arrivato ai ferri corti con l'allenatore e la società, manifestando l'implicita volontà di lasciare il Manchester United per la seconda volta nella sua carriera: "Se non sei felice, non puoi dare il massimo" diceva con un po' di rassegnazione. Ora però questa intricata storia ha proposto un nuovo episodio, almeno a sentire le dichiarazioni di Mou nella conferenza stampa di presentazione al match contro il Brighton, in programma per la seconda giornata di Premier. "Non mi importa se Pogba verrà multato o meno per le sue frasi sul mercato - ha affermato lo Special One -. Domenica sarà di nuovo capitano. La verità è che stiamo insieme, nello stesso club, da due anni e un paio di settimane e non sono mai stato così felice come adesso. Non posso pretendere di più da lui né chiedergli altro: è venuto qui lunedì, si è allenato per tre giorni e ha offerto subito il suo aiuto per una partita complicata. Il contributo che ha dato è stato migliore di quanto potessimo aspettarci. Quando dice che lo ha fatto per i tifosi e i suoi compagni mi fa piacere, è esattamente quello che voglio". E su eventuali contrasti tra i due il portoghese ha aggiunto: "Per favore non mettetelo in situazioni in cui la gente può pensare che non sia educato perché è assolutamente rispettoso con tutti - ha concluso -. Con me non ha mai litigato e non ci sono mai stati duri scambi di parole". Il clima disteso che si è adesso instaurato tra Pogba e il suo club è stato confermato anche dalle immagini trapelate nell'ultimo allenamento, dove il campione del mondo è apparso sorridente e rilassato come non si vedeva dalla finale di Mosca. Serenità che ha caratterizzato anche i suoi compagni e José Mourinho che si augura di poter avere al 100% anche Lukaku, anche lui 'catturato' dal videogame Fortnite e pronto a mostrare l'emote di Take the L ai suoi prossimi avversari. Magari con Pogba al fianco, sempre che le sirene del Barça non tornino ad essere assordanti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.