Juve-Pjanic, rinnovo pronto fino al 2023: le cifre

Calciomercato

La Juventus, dopo aver respinto la corte di mezza Europa per Miralem Pjanic, è pronta a blindare il proprio numero 5 con un nuovo contratto. In arrivo infatti la firma sul prolungamento fino al 2023 dopo un incontro con l'entourage del giocatore: dovrebbe arrivare a guadagnare 6.5 milioni di euro l'anno

PJANIC, UFFICIALE IL RINNOVO FINO AL 2023

Obiettivo blindare Pjanic, traguardo vicino. Perché la Juventus sa che mezza Europa (dopo gli approcci e i tentativi di alcune squadre nella sessione di mercato estiva) vorrebbe il bosniaco in squadra. Ecco perché, dopo un incontro con l'entourage del numero 5 bianconero, è in arrivo in settimana la firma, il nero su bianco, per il rinnovo di contratto. Accordo vicinissimo e autografo pronto per essere siglato: Pjanic-Juve, si va avanti fino al 2023. Aumenta la durata (dal 2021 diventa di due anni più lungo) e aumenta lo stipendio, in quanto Pjanic dovrebbe arrivare a guadagnare, in media, 6.5 milioni di euro a stagione per i prossimi cinque anni, due milioni di euro in più rispetto al precedente accordo.

Pjanic e la Juve: il binomio continua

Quella iniziata con la vittoria contro il Chievo è la terza stagione alla Juventus per Miralem Pjanic. Arrivato per 32 milioni di euro (valore della sua clausola rescissoria) dalla Roma, ha collezionato in bianconero oltre 90 presenze, andando a segno in ben 15 occasioni. Arrivato come mezz'ala offensiva, Massimiliano Allegri ha trovato nel bosniaco il metronomo ideale per gestire tempi e ritmi della sua Juventus: meno inserimenti, più gioco. Ora il rinnovo, a dimostrazione dell'importanza di un giocatore che, a 28 anni, sta diventando sempre più uno dei migliori centrocampisti del mondo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche