Calciomercato Celtic, ufficiale l'arrivo di Timothy Weah in prestito dal Psg: è il figlio di George

Calciomercato

Il figlio di George Weah si trasferisce ufficialmente in prestito ai Celtic: classe 2000, un gol in Nazionale e due con il Psg, tra cui uno in finale di Supercoppa di Francia contro il Monaco. Fino al 31 gennaio tutte le sere su Sky Sport Football e Sky Sport 24 "Calciomercato l'Originale", con Bonan, Di Marzio e Fayna 

CALCIOMERCATO LIVE, TUTTE LE TRATTATIVE

WEAH JR SALUTA IL PSG SU INSTAGRAM

Voleva giocare ed è stato accontentato. Il figlio di George Weah va in prestito al Celtic, campione di Scozia in carica e ai sedicesimi di Europa League. Intesa trovata, ultimi dettagli sistemati e ufficialità dell'operzione adesso arrivata: Timothy giocherà in Premiership per i prossimi sei mesi. Nessun riscatto, prestito secco, il Psg punta sul ragazzo e non vuole privarsene.

Ufficiale il prestito al Celtic

Ad annunciare l'arrivo del calciatore è lo stesso club scozzese con una nota ufficiale pubblicata sul proprio sito web. "Il Celtic è lieto di annunciare che Timothy Weah è entrato a far parte del club con un prestito di sei mesi dal Parigi Saint-Germain. Il diciottenne ha segnato due gol in sei presenze con la Prima squadra del Psg, mentre è già stato convocato per 8 volte dalla Nazionale degli Stati Uniti. Timothy si unirà ai suoi nuovi compagni di squadra nel ritorno invernale a Dubai". Il sito ufficiale del Celtic riporta poi le parole di Brendan Rodgers, manager del club: "Timothy è un giovane di grande talento. Ha una lunga carriera davanti a sé, ha ottime qualità tecniche e tatticamente sta migliorando sempre il suo gioco. Fisicamente è molto bravo e veloce, è un giocatore forte. Aggiungerà competitività alla squadra. Era difficile per lui, visti i giocatori di qualità che ha il Psg, trovare spazio: il club lo voleva mandare in prestito e lui ha visto il Celtic come una grande occasione", ha concluso.

Chi è Timothy Weah, campioncino come papà

Parliamo di un classe 2000, attaccante come suo padre. E stesse caratteristiche poi: velocissimo, senso del gol, bravo a muoversi negli spazi. Nonostante i 18 anni ha già segnato 3 reti tra i professionisti: una in Nazionale, Weah gioca con gli Stati Uniti ed è nato a New York, non è liberiano come suo padre. Le altre due con il Psg: una il Ligue 1 - contro il Caen alla prima giornata di questo campionato - l'altra in Supercoppa di Francia contro il Monaco. Primo trofeo e primo squillo tra i pro per il giovane Timothy. Idolo? Ovviamente suo padre, oggi presidente della Liberia, anche se il suo primo allenatore è stata... sua madre! Il tutto ai tempi del Rosedale Soccer Club del Queens: "Conosceva un moltissimo del calcio già a 4 anni, l'aveva appreso guardando mio marito". Papà Weah. Adesso, dopo aver segnato un gol all'esordio con gli stati Uniti, cercherà di fare meglio. In Scozia con i Celtic di Rodgers, pronto per una nuova avventura tra i 'grandi'.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.