Sarri: "Higuain uno della lista, ma non conosco la situazione. Se non cambiamo mentalità sul campo, sarà dura con tutti"

Calciomercato

L'allenatore dei Blues ha parlato del centravanti del Milan dopo la partita persa dai suoi sul campo dell'Arsenal: "C'è stata una riunione con la società 15 giorni fa, sono certo che sta facendo quello che può". Fino al 31 gennaio tutte le sere su Sky Sport Football e Sky Sport 24 "Calciomercato l'Originale", con Bonan, Di Marzio e Fayna

MERCATO LIVE: TUTTE LE TRATTATIVE DI OGGI

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

CALCIOMERCATO, HIGUAIN SI ALLENA A MILANELLO IN ATTESA DEL CHELSEA

Gonzalo Higuain è nella lista degli acquisti del calciomercato invernale 2019 del Chelsea. Parola di Maurizio Sarri, allenatore dei Blues che si è soffermato sulla situazione del Pipita al termine della partita persa dai suoi per 2-0 contro l'Arsenal all'Emirates Stadium. Un ko indigesto per Sarri, che ha inchiodato Hazard e compagni al quarto posto, a +3 sugli stessi Gunners.

Higuain-Chelsea, la versione di Sarri: "Fa parte della nostra lista, ma non so la sua situazione"

Nel pomeriggio dell'Emirates, reso complicato dalle reti di Lacazette e Koscielny, c'è stato spazio anche per il calciomercato Chelsea. Con fari puntati, manco a dirlo, sul centravanti del Milan Gonzalo Higuain. Sarri non si è sbilanciato sul possibile arrivo dell'attaccante argentino, con lui ai tempi di Napoli, in Premier League: "Il suo nome è uno della lista - ha spiegato ai microfoni di Sky Sport l'allenatore del Chelsea - ma sinceramente non so come siano in evoluzione la sua situazione o le altre situazioni". Sarri pensa solo al campo, concetto ribadito in mixed zone: "Io una volta che ho espresso quello che è il mio pensiero su come si può rinforzare la squadra, non devo interessarmi tutti i giorni delle dinamiche di mercato. Non mi voglio interessare, ho fatto una riunione con la società 15 giorni fa e da allora sono sicuro che stanno facendo quello che si può per portare qui i calciatori che si possono prendere in un mercato difficile come quello di gennaio. A me il calciomercato annoia, se volessi pensare tutti i giorni al mercato farei un altro lavoro". Con una considerazione destinata al campo: "Non so esattamente come siano le situazioni in questo momento, ma se non cambiamo mentalità possiamo comprare chiunque - le parole di Sarri - sarà la stessa cosa. Sono arrabbiato per come è andata contro l'Arsenal, avevamo discusso a lungo di queste partite fatte con un livello di determinazione inferiore rispetto agli avversari già dopo il Tottenham. Questo mi fa arrabbiare".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.