Griezmann lascia l'Atletico Madrid: c'è il Barcellona. Il calciomercato si accende

Calciomercato

L'attaccante francese ha incontrato Simeone e la dirigenza dei colchoneros, comunicando loro la volontà di cambiare squadra. Poi un messaggio ai tifosi: "Cinque anni incredibili, vi porto nel cuore". Per lui c'è il Barcellona, pronto a pagare la clausola di 125 milioni

GODIN, ADDIO IN LACRIME. VIDEO

LE ULTIME NEWS DI CALCIOMERCATO

Le strade di Antoine Griezmann e dell'Atletico Madrid sono sul punto di separarsi. La notizia, anticipata da Marca e che ha trovato anche conferme anche da parte di Sky Sport, è che l'attaccante francese ha comunicato alla società e a Simeone la volontà di cambiare squadra al termine della stagione. La conferma è arrivata poi anche attraverso l'account Twitter dell'Atletico Madrid, che ha pubblicato un video in cui Griezmann saluta e ringrazia. Quella contro il Levante sarà dunque l'ultima partita de Le Petit Diable con la maglia dei Colchoneros, nonostante il recente rinnovo di contratto fino al 2023. Una decisione presa e riferita durante l'incontro avvenuto in giornata con la dirigenza (Berta e Gil Marín) e l'allenatore; anche i compagni sono stati informati. Sebbene negli ultimi giorni Simeone avesse dichiarato di contare ancora in Griezmann per il futuro - non avendo ricevuto particolari segnali che facessero emergere la volontà di cambiare - la realtà dice che con ogni probabilità Grizou si accaserà al Barcellona.

Il Barcellona pagherà la clausola

Il club blaugrana è infatti il pretendente più accreditato e si appresta a pagare la clausola di Griezmann: una clausola che adesso ammonta a 200 milioni, ma che dal 1° luglio si ridurrà a 125 (dei quali il 20%, scrive Marca, spettano alla Real Sociedad). Con il giocatore sono già in corso le trattative sul contratto, che dovrebbe essere della durata di 5 anni.

Il messaggio di Griezmann ai tifosi

Tramite l'account Twitter dell'Atletico Madrid, Griezmann ha confermato l'addio con un video-messaggio: "Dopo aver parlato con il Cholo e con la dirigenza, volevo parlare anche a voi tifosi che mi avete sempre dato affetto. Ho preso la decisione di andare via e trovare nuove sfide. E' stata una decisione dura per me, ma è quello che sento dentro e ciò di cui ho bisogno. Voglio ringraziare tutti voi per il supporto durante questi cinque anni, nei quali ho vinto i miei primi trofei. Ho vissuto momenti che ricorderò sempre, vi terrò sempre nel mio cuore. In questo momento non è facile parlare, grazie per tutto: sono stati cinque anni incredibili, nei quali ho sempre cercato di dare il meglio in campo e fuori, provando ad essere gentile con voi tifosi al Wanda e in trasferta, con foto e autografi. Grazie ancora, dal profondo del mio cuore".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche