Calciomercato Roma, Schick: "Futuro? Ora non posso dire se resterò"

CalcioMercato

L'attaccante giallorosso ammette: "Io scambiato col Milan? Non so nulla, in Italia si scrive molto. Tutto sarà più chiaro quando la Roma sceglierà un allenatore, al momento non posso dire se resterò o meno"

CALCIOMERCATO LIVE, TUTTE LE TRATTATIVE

Sono ore decisive per il futuro della Roma, alle prese con la scelta del nuovo allenatore - tutto porta a pensare a Fonseca - dalla quale dipenderà poi il destino di diversi giocatori giallorossi incerti sulla propria permanenza nella capitale. Uno di questi è Patrick Schick, che a Sport.cz ha parlato proprio degli scenari relativi al futuro: "Io in uno scambio col Milan? Al momento non so nulla di eventuali trattative, ma in Italia si scrive molto. Penso che la Roma debba prima risolvere le situazioni legate al direttore sportivo e all'allenatore, poi si penserà ai giocatori. Se mi piacerebbe restare? "Non riesco a rispondere in questo momento - ha ammesso - non so chi arriverà, cosa succederà: quando sarà chiaro, potrò pensare al mio futuro. Ma non è da me - ha aggiunto - lasciare le cose a metà. Sarà determinante la volontà della società e dell'allenatore. Contatti con la società prima di partire per il raduno con la nazionale? No, non ho sentito nessuno".

L'addio di De Rossi, Ranieri e Di Francesco

Poi Schick traccia un bilancio della stagione appena conclusa: "Una stagione molto impegnativa, di alti e bassi. Purtroppo non è stata perfetta. Di Francesco e Ranieri? Il primo più tattico, il secondo più concentrato sulla corsa. Entrambi mi hanno dato qualcosa". Infine, un pensiero sull'addio di De Rossi: "Lui era molto dispiaciuto, ha passato tutta la sua carriera a Roma ed è una leggenda del club. E' andato via perché voleva giocare con più continuità".

I più letti