Calciomercato Roma, il ruolo di Baldini nei vertici di Londra

CalcioMercato

Paolo Assogna

Dopo la scelta del nuovo allenatore, Paulo Fonseca, la società si è riunita a Londra per pianificare le strategie di mercato in vista della prossima stagione. Tra i protagonisti delle scelte tecniche Franco Baldini che si conferma qualcosa in più di un semplice consulente di Pallotta

FONSECA E' IL NUOVO ALLENATORE

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NEWS LIVE

LE NEWS DI SKY SPORT SU WHATSAPP

La decide tutta lui la parte tecnica nella nuova Roma, Franco Baldini, così come è sempre accaduto da quando la società è diventata americana è un consulente per modo di dire. Ogni volta che Pallotta deve affrontare una questione tecnica, alza il telefono e chiede consigli che praticamente corrispondono alle strategie definitive. Senza tornare troppo indietro basti pensare a Monchi. Baldini passò in rassegna i direttori sportivi e si soffermò su un signore che a Siviglia vinceva facendo plusvalenze, lo fece prendere alla Roma. I rapporti andarono bene fino a un'estate fa, quando la Roma aveva in mano il marocchino Zyech e Monchi preferì "El flaco" Pastore al suo posto.

Era Baldini che chiamava i calciatori piu rappresentativi per capire se esonerare o meno Eusebio Di Francesco, è sempre lui che ha chiesto a Petrachi di aiutarlo a ricostruire dopo una stagione difficile, ma poi lo ha convinto che Fonseca era meglio di De Zerbi e di Mihailovic che nel frattempo dialogava con Totti. E' Baldini che ha deciso come e quando andare oltre Totti e De Rossi causando una frattura senza precedenti tra la società e la parte maggioritaria della tifoseria della Roma che, in assenza di vittorie, tanto si era attaccata ai suoi simboli.

Ma lui è un consulente tecnico, ha il ruolo di costruire una squadra di calcio e non quello di creare empatia col pubblico. I risultati dell'ultima stagione non gli danno ragione, ma il meeting di Londra conferma che Franco Baldini rimane più decisivo che mai dentro i progetti della Roma.

I più letti