Calciomercato, Papu Gomez a Sky: "No alla Lazio? Volevo l'Europa con l'Atalanta"

Calciomercato

L'attaccante argentino a "Calciomercato l'Originale": "Negli ultimi anni la Lazio mi ha cercato, ma ho preferito l'Europa con l'Atalanta. Sono stato vicino all'Arabia, per fortuna ho detto no ed è arrivata la Champions". Su Gasperini: "È un maestro del calcio, ci ha dato mentalità vincente"

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

GASP: "NO ALLA ROMA? NON POTEVO TRADIRE BERGAMO"

CALCIOMERCATO, LE NEWS DI GIANLUCA DI MARZIO

Tra vacanze, campo e calciomercato. Papu Gomez non si ferma mai, neppure a Ibiza: lì si sta preparando in vista del ritiro pre-campionato, primo passo di una stagione in cui la sua Atalanta assaporerà per la prima volta la Champions League. Ai microfoni di Sky Sport, l’attaccante argentino ha parlato delle sue sensazioni, svelando anche dei retroscena del passato: “È vero che negli ultimi anni sono stato vicino alla Lazio - ha spiegato - Ovviamente sapevo dal mio procuratore del loro interesse, ma comunque sono sempre stato molto chiaro: volevo giocare l’Europa League con l’Atalanta. L’anno scorso, poi, mi è stata fatta un'offerta molto importante dall’Arabia, ma alla fine ho deciso con la mia famiglia che non era il momento per fare questo passo. Per fortuna è andata così, visto che alla fine giocheremo la Champions League”.

"Gasperini è un maestro"

Dopo anni di voci di mercato, questa sarà probabilmente la prima estate di tranquillità per il 31enne, concentrato al massimo per affrontare una stagione già storica. A permettere il grande salto dell’Atalanta soprattutto l’arrivo di Gian Piero Gasperini, che ha portato i nerazzurri in una nuova dimensione: “Dal suo arrivo ha dato all'Atalanta una mentalità vincente - ha continuato il Papu - la squadra adesso vuole vincere su ogni campo e contro ogni tipo di avversario. Lui è un maestro del calcio. Si lavora tanto in settimana e raccogliamo tutti i frutti la domenica. La sua tecnica di allenamento? Iniziamo col pallone e magari finiamo con qualche lavoro a secco, oppure si fa il famoso 7 contro 7 a tutto campo. La parte tattica è fondamentale”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.