Donnarumma pensa solo al Milan: "Qui sono diventato uomo, ora voglio l'Europa"

Calciomercato

Il portiere del Milan ha parlato delle sue sensazioni dal ritiro rossonero: "Voglio dare tutto, sono pronto per la nuova stagione e non vedo l’ora di ricominciare. Dispiace non giocare in Europa, ma avremo tempo per lavorare di più e ritornare dove meritiamo. Ho solo 20 anni, ma grazie al Milan mi sento più uomo"

CALCIOMERCATO LIVE, TUTTE LE NEWS

MALDINI: "VOGLIAMO TENERE DONNARUMMA A LUNGO" -

IL PRIMO ALLENAMENTO DEL MILAN: FOTO

Il suo nome continua ad essere al centro delle voci di mercato, ma Gigio Donnarumma ha testa soltanto per il Milan. Dopo le parole di Paolo Maldini, che ha chiarito la volontà della società, ovvero tenere il giocatore, il portiere classe ’99 è assolutamente concentrato sulla prossima stagione, da affrontare ancora con i colori rossoneri. A dichiararlo è stato lo stesso Donnarumma, intervenuto ai microfoni di Milan TV da Milanello, dove la squadra ha iniziato a lavorare agli ordini del nuovo allenatore Marco Giampaolo. "Sono arrivato un po’ prima per essere pronto ed iniziare il ritiro con il resto della squadra – ha detto il portiere rossonero -, non vedo l’ora di iniziare la nuova stagione. Il primo giorno di raduno è sempre un’emozione fortissima, ogni volta sembra come la prima. Sono emozionato e voglio dare tutto".

Obiettivo Europa

Donnarumma ha poi parlato degli obiettivi da raggiungere. Il Milan – che per i noti motivi legati al Financial Fai Play non giocherà nemmeno in Europa League - punta a tornare in Champions League, sfumata nella passata stagione soltanto nel finale. "Sappiamo tutti come è andata l’anno scorso – ha proseguito Donnarumma -, fino a 10’ dal termine del campionato eravamo in Champions, quindi c’è tanta amarezza e dobbiamo trasformare questa cosa in una spinta in più. Quest’anno non giocheremo in Europa e la cosa ci dispiace, ma, come hanno già detto l’allenatore e il direttore, potremo approfittare per lavorare di più per tornare dove meritiamo di stare. Noi daremo tutto per tornare dove vogliamo arrivare, in Europa".

Maturità

In chiusura Donnarumma ha parlato della sua maturazione personale oltre che professionale, dando grandi meriti al Milan: "Mi sento molto più maturo – ha concluso -, anche se ho appena 20 anni mi sento più uomo. E questo anche grazie al Milan. Sono migliorato pure in campo, ma non si arriva mai alla fine, devo migliorare ancora. In ogni allenamento è necessario dare tutto per crescere sempre di più”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche